Vai al contenuto

Cosa vedere a Taiwan: la guida di viaggio

Taiwan è uno dei miei paesi preferiti. In questo articolo trovi alcuni consigli su cosa vedere e cosa fare in questa bella isola.

skyline di taipei di sera

Taiwan non è una delle mete turistiche più comuni, e soprattutto in Italia non si sa molto di quest’isola-stato. Mentre organizzavo il mio primo viaggio è capitato spesso che i miei amici mi chiedessero come stavano andando i preparativi per la Thailandia, o la Tasmania, o addirittura per Hong Kong.

Molti non sanno neanche dove si trovi di preciso questa isola. Questo è ancora più incredibile se pensiamo che Taipei, la capitale, è tra le venti città più visitate al mondo, di più ancora di Firenze o Venezia.

Nonostante da noi non se ne sappia molto, Taiwan è un’isola stupenda che ha molto da offrire e forse potresti tenerla in considerazione se stai pensando di andare a vivere all’estero. Io l’ho fatto: dopo averla visitata la prima volta ci sono andato a vivere per un anno (prima di spostarmi poi in Cina).

Informazioni generali su Taiwan

lotus pond a kaohsiung taiwan di note

Conosciuta per secoli come Ilha Formosa, l’isola bellissima in Portoghese, Taiwan ha praticamente tutto: spiagge tropicali, gole profonde scavate da fiumi impetuosi, numerose sorgenti termali e montagne che arrivano a sfiorare i 4000 metri.

Le attività che si possono fare sono innumerevoli: surfare in una delle spiagge deserte dell’isola, fare escursioni in mezzo alla giungla, gustare l’originale té Oolong in una delle molte tea houses, gustare un piatto aborigeno in un villaggio di montagna oppure fare shopping a Taipei o Kaohsiung spostandosi con quella che spesso è definita la rete metropolitana più pulita al mondo.

Il clima tropicale favorisce la crescita rigogliosa di tantissime piante da frutto che probabilmente non hai sentito nominare e proprio grazie al clima temperato quest’isola è anche conosciuta come il regno delle farfalle.

montagne a taiwan

Ogni volta che ti allontanerai dalla giungla urbana per entrare in quella vera saranno molte le volte che dirai: Ehi! Questa cosa non l’avevo mai vista prima!

Giusto per darti un’idea di dove si trovi, Taiwan è circa a metà strada tra il Giappone e le Filippine (qui la mia guida), di fronte alle coste della Cina, con la quale ha un rapporto a dir poco difficile a partire dai primi anni del ‘900.

Taiwan fa parte della Cina?

Dire che le relazioni tra Taiwan e la Cina sono complicate è un eufemismo.

Ho vissuto nel sud di Taiwan, a Kaohsiung (qui qualche informazione in più su questa città), per circa un anno e poi mi sono trasferito in Cina, quindi capisco abbastanza bene la situazione politica da entrambi punti di vista. Per farla breve, tieni presente che una volta Taiwan faceva parte della Cina, poi dopo che Chiang Kai Shek ha perso la guerra nella Cina continentale ha fondato un altro governo a Taiwan chiamando il paese Republic of China che è tutt’oggi il nome ufficiale. Nome che non va confuso con quello della Cina che è: People’s Republic of China.

Poiché Taiwan non riconosce la Cina come Paese indipendente e la Cina fa lo stesso con Taiwan oggi non ci sono ufficialmente ambasciate straniere a Taiwan. Una nazione deve scegliere se avere un’ambasciata in Cina o a Taiwan. Non è possibile averne una in entrambi i paesi. Taiwan è anche uno dei soli 3 Paesi al mondo non rappresentati alle Nazioni Unite. Gli altri due sono il Vaticano e il Kosovo. L’argomento dell’indipendenza si fa piuttosto acceso a Taiwan, soprattutto in tempo di elezioni, un po’ come da noi l’immigrazione.

Negli anni più bui della rivoluzione culturale Cinese, gli intellettuali Cinesi sfuggivano alla repressione raggiungendo questa piccola isola. Anche oggi a Taiwan non c’è censura, a differenza della Cina dove la maggior parte dei siti web e social network sono bloccati. Se visiterai la Cina avrai bisogno di una VPN veloce per poter navigare liberamente.

Comprendere la situazione politica attuale è molto importante se si vuole capire la cultura locale e la storia del paese.

Dopo questo chiariemento, quali sono alcune delle cose da vedere e da fare a Taiwan?

Ingozzarsi di cibo in uno dei mercati notturni di Taiwan

cibo a taiwan

Una delle cose che ho apprezzato di più di Taiwan è stata la cultura che, come quasi tutte quelle asiatiche, ha una parte molto importante nel cibo.

Consiglio assolutamente di provare i famosi ravioli al vapore. Ne esistono tantissime versioni sia con carne che con verdura, un po’ per tutti i gusti insomma. Oppure puoi assaggiare lo stinky tofu, il tofu puzzolente come viene chiamato qui.

Anche i frutti tropicali sono veramente buonissimi, ma se vuoi osare di più devi provare il Durian, un frutto tropicale talmente puzzolente che in diverse città è vietato portarlo nei luoghi pubblici. Se anche questo non ti basta fai un giro a Taipei nella Snake Alley, il vicolo dei serpenti, dove puoi bere il veleno di serpente.

La cosa certa è che con pochi dollari (nella maggior parte dei casi non più di quattro o cinque euro) mangerai a sazietà.

Una caratteristica di tutti i centri abitati abbastanza grandi sono i mercati notturni dove, oltre alle solite bancarelle che per pochi dollari vendono improbabili abiti firmati da stilisti italiani, puoi provare a mangiare come i taiwanesi. Qui ho parlato del mercato notturno di Ruifeng a Kaohsiung, uno dei più popolari.

Quando sei a Taipei ti consiglio questo tour gastronomico, che ti farà scoprire i piatti migliori della capitale.

Rilassarsi alle terme

terme naturali a taiwan

Cosa si può fare a Taiwan dopo aver mangiato fino allo sfinimento? Ovviamente rilassarsi in una delle numerose sorgenti termali. Taiwan ne è piena visto che si trova lungo il famoso anello di fuoco nell’Oceano Pacifico ed è anche uno dei paesi con più terremoti al mondo. Mentre ci vivevo ne ho sentiti diversi e non è stata per nulla una bella esperienza.

C’è un’ampia scelta tra strutture private e luoghi pubblici, che però sono spesso nascosti e difficili da raggiungere. La cosa migliore da fare è chiedere indicazioni a qualche locale su come raggiungere le sorgenti nella giungla. Io le ho provate e ti garantisco che ne vale la pena.

Fai comunque attenzione perché può essere pericoloso a motivo dei serpenti o dei sentieri scoscesi. Inoltre per secoli queste sorgenti sono state un pò le Spa private degli aborigeni che non saranno molto contenti di vedere molti turisti. Come in tutte le cose bisogna usare il buonsenso e rispettare il luogo e le persone.

Una gita a Taroko Gorge

eternal spring shrine a taiwan

Una delle attrattive più famose e più pubblicizzate nelle guide turistiche di Taiwan è una visita alle gole di Taroko, o Taroko Gorges.

Si tratta di una gola scavata dal fiume con pareti di granito molto ripide che partendo dalla costa orientale penetra per parecchi chilometri nelle montagne dell’isola. Una premessa: sarà stato il tempo pessimo o l’aver visto il mese prima le gole del Verdon in Francia, ma Taroko è stato un po’ deludente, per lo meno per me. In ogni caso il posto merita almeno una visita.

Se vuoi organizzare una gita puoi prendere il treno da Taipei ad Hualien (calcola due ore e mezza di viaggio). Da Hualien l’ideale è noleggiare un motorino, almeno un 125cc, così potrai fermarti ogni volta che vuoi. In alternativa puoi prenotare questo tour, che ti renderà tutto molto più semplice.

Ci sono diverse cose che puoi fare come fare il bagno nel torrente o visitare i templi che costeggiano le gole. C’è solo una strada che attraversa tutta la gola e non puoi perderti.
Ricorda che ci sono molte possibilità che piova in qualsiasi stagione.

Come tutte le zone turistiche di Taiwan consiglio di evitare il week-end o le festività perché rischieresti di fare la coda anche per trovare un posto per parcheggiare.
Una valida alternativa se vuoi evitare la massa è avventurarsi a piedi in uno delle migliaia di sentieri sulle montagne circostanti. In questo caso avrai bisogno di un permesso dal governo, che vorrà sapere dove vai e quando torni.

Tutto questo per il bene dei turisti, perché capita spesso che persone impreparate siano colte alla sprovvista da piogge torrenziali o si perdano nella giungla senza più tornare. Uomo avvisato…

Nord di Taiwan

geoparco di yeliu a taipei

Il geoparco di Yehliu, nel nord dell’isola è veramente affascinante. In un lembo di terra plasmato per migliaia di anni da tifoni, terremoti e temperature torride si trovano delle formazioni rocciose davvero stupende. La più famosa è chiamata “La regina” a motivo del suo profilo simile al busto di Nefertiti.

La parte migliore del promontorio è quella verso nord, dove pochi turisti arrivano e dove avrai la sensazione di stare in mezzo a una foresta di rocce. Davvero bello. Puoi prenotare questo tour per visitare Yehliu e la costa Nord di Taiwan.

case da te a jiufen vicino taipei

Quando ti sarai stufato di vedere le rocce puoi fare un giro nelle stradine di Jiufen, un’antico avamposto controllato dai Giapponesi che estraevano l’oro dalle miniere vicine. Ti consiglio di gustare un il tè in una delle molte tea houses con vista sull’oceano Pacifico. La vista è mozzafiato.

Taiwan vs Kaohsiung

taipei skyline at sunset

Anche Taipei, la capitale, merita una visita (qui trovi un tour gratuito). È cambiata molto negli ultimi anni. Una volta era considerata la capitale più brutta dell’Asia, ma oggi è completamente diversa. Il Taipei 101 (per qualche anno l’edificio più alto al mondo) è il simbolo del cambiamento che quest’isola ha attraversato negli ultimi anni.

Una delle città più sottovalutate dell’Asia è, secondo me, Kaohsiung, nel sud di Taiwan (la città in cui ho vissuto per un po’). Puoi dare un’occhiata a questi articoli che ho scritto per avere qualche idea su cose da fare e cose da vedere: il Lotus Pond, la stazione della metropolitana di Formosa Boulevard, qui trovi la mia guida di viaggio a Kaohsiung e infine questo articolo su Shoushan: la montagna delle scimmie.

Quello che mi piace di più di Kaohsiung, soprattutto rispetto a Taipei, è l’atmosfera: tanti artisti e musei moderni, clima leggermente migliore e la città si trova proprio di fronte all’oceano. Almeno per me, Kaohsiung è la città più bella di Taiwan.

Dove dormire a Taiwan e come arrivarci

Per quanto riguarda l’alloggio ti consiglio di cercare qualche albergo su Booking.com. Se preferisci Agoda dai un’occhiata qui (Agoda è molto usato in Asia).

Taiwan è un paese sicuro?

Sì, Taiwan è un paese molto sicuro e, insieme al Giappone, si colloca sempre in cima alla lista dei paesi con meno crimini. I veri pericoli di Taiwan sono i frequenti terremoti e i numerosi tifoni. Ho provato anche quelli e non è una bella esperienza, credimi.

Solitamente i Tifoni colpiscomno in estate ma ci sono sempre 2/3 giorni di preavviso.

Taiwan quando andare

Ho visitato Taiwan ad Agosto, che non è decisamente il mese migliore. Il caldo è soffocante e l’umidità insopportabile. Consiglio di venirci in un’altro periodo. Tieni conto che la stagione delle piogge corrisponde circa alla nostra estate.

Per evitare di soffrire troppo il caldo il periodo migliore per visitare Taiwan è dopo Novembre e fino ad Aprile. L’inverno è mite ma visto l’elevato tasso di umidità anche con 10 gradi potresti patire un po’ il freddo.

I voli per Taiwan sono generalmente più cari rispetto ad altri paesi in Asia, ma se cerchi con un po’ di anticipo puoi trovare qualche offerta. Quasi tutti i voli atterrano a Taipei ma se anche devi visitare altre zone di Taiwan non preoccuparti perchè i bus sono moltissimi e con pochi dollari puoi raggiungere tutte le principali città dell’isola.

Se rimani sulla costa occidentale puoi anche usare il treno veloce. Un po’ più caro rispetto ai bus ma decisamente più rapido.

Consigli fotografici e conclusione

skyline di taipei dalla cima del taipei 101

Nella maggior parte dei casi un obbiettivo tuttofare come il 24-105mm sarà più che sufficiente. In primavera Taiwan è frequentata dagli uccelli migratori quindi in quel periodo un tele come il 100-400mm sarà più adatto se sei interessato all’avifauna.

Vista le presenza di numerose specie di farfalle anche un obbiettivo macro può essere utile. Cerca comunque, per quanto possibile di viaggiare leggero. Portati dietro anche un buon treppiede per qualche foto notturna.

costa est di taiwan

Dopo aver trascorso un anno in questa bellissima isola posso dire in tutta onestà che è un posto incredibile. La cosa più sorprendente sono le persone: alcune delle più amichevoli che abbia mai incontrato. Non sono l’unico a dirlo: Taiwan è spesso considerato uno dei paesi più amichevoli del mondo.

La sfida principale è ovviamente la comunicazione: a meno che non si parli il Cinese, è abbastanza difficile avere una conversazione significativa, anche se ci sono comunque molti giovani che parlano un po’ di Inglese.

Qui trovi le altre foto scattate a Taiwan. Qui trovi un articolo divertente sulle cose strane che ho visto mentre vivevo a Kaohsiung. Se decidi di volare a Taiwan con la Emirates e fai uno scalo a Dubai non perderti la mia guida di viaggio.

14 commenti su “Cosa vedere a Taiwan: la guida di viaggio”

  1. Ciao Fabio! Complimenti per il blog e per le foto.
    Sarò a Singapore ad Aprile per una fiera e pensavo di fare piccola estensione a Taiwan di 5 giorni con bambina di 2 anni al seguito. Mi consiglieresti gentilmente un itinerario fattibile in così pochi giorni? Grazie mille
    Liana

    1. Ciao Liana non sono molti giorni ma dovresti riuscire a vedere Taipei, Jioufen (vicino a Taipei) e magari farti un giro a Taroko Gorge. Solo qualche idea. 🙂
      Buon viaggio!

  2. Ciao,
    Taiwan si può girare in bicicletta? Il traffico stradale è abbastanza civile? Io al momento ho girato tutta Europa e non mi sono mai spaventato.
    LG

    1. Ciao Lucio il problema di Taiwan sono i motorini. Ce ne sono una quantità difficilmente immaginabile e a differenz della Cina non sono elettrici e quindi inquinano parecchio. Due minuti nel traffico ed è come stare in una fabbrica petrolchimica. Detto questo credo che fuori dalle città non ci siano grossi problemi. Ma non ho esperienze personali. Io guidavo il motorino e non mi è mai venuto in mente di girare in bici.

  3. Barbara

    Ciao Fabio,

    io vivo a Tokyo e mi e` capitata l’occasione di venire a Taiwan per tre giorni la prossima settimana…si proprio nel periodo di caldo infernale!! Viste anche le temperature e il fatto che abbiamo solo 3 giorni, quale escursione fuori Taipei mi consigli? Ce la faremo a restare fuori dalla portata di un condizionatore?? 🙂

    Grazie!!

    1. Ciao Barbara, spero tu riesca a sopportare il caldo… 🙂
      Tre giorni non sono molti.
      Ti consiglio di andare a visitare Jiufen poco fuori Taipei e fermarti in una delle tipiche Tea Houses… Ti piacerà..

  4. Chiara Marchi

    Ciao Fabio, finalmente si avvicina il momento di partire x Taipei, volevo chiederti se parlano inglese e se le indicazioni stradali e in metro sono anche in lingua inglese……. Un’altra cortesia, puoi consigliarmi in quale zona prendere l’albergo che sia vicino ad una linea della metro e che di sera sia molto frequentata x la presenza di locali e ristoranti in modo da non dovermi allontanare troppo con i mezzi pubblici di notte? Grazie attendo consigli preziosi….

    1. Ciao Chiara, sono contento che tra poco visiterai Taiwan… Vedrai ti piacerà… Veniamo alle tue domande: a Taipei è facile trovare persone che parlino inglese, di certo più facile che Tokyo, soprattutto se fermi qualche giovane. In generale le persone sono disponibili e anche se parlano poco inglese cercheranno comunque di aiutarti.
      Le indicazioni nella metro sono anche in inglese quindi non avrai problemi.
      Per quanto riguarda la tua richiesta sugli alberghi ti consiglio di affidarti ad Agoda e controllare con Google maps. Io non ho mai dormito in albergo a Taipei ma trovarne uno vicino alla metro è facile..Tieni conto che la zona nel Taipei 101 è abbastanza frequentata ma per questo molto più costosa. Per quanto riguarda il muoverti con i mezzi pubblici di notte ricorda che Taiwan è al secondo posto tra i paesi più sicuri al mondo. Non avere paura di girare sola. Se proprio non te la senti usa i taxi: sono molto economici rispetto all’Europa o America. Spero di aver risposto ai tuoi dubbi…

      1. Ciao Fabio,

        sono rimasta colpita da ciò che hai scritto sulle sorgenti termali libere, immerse nella giungla. Pensi sia possibile riuscire a inserirne qualcuna in una ipotetica vacanza di due/tre settimane? Ho capito che non solo è difficile raggiungerle, ma è difficile anche scoprire dove si trovino. Per te magari, avendoci vissuto, è stato più semplice trovare un locale che ti sapesse dare delle indicazioni, rispetto a un turista che come unico contatto ha l’eventuale proprietario dell’hotel e pochi giorni a disposizione. Che consigli sai darmi per quando si potrà ricominciare a viaggiare? 🙂

        1. Ciao Luisa. Guarda potresti provare a chiedere in hotel dove stai o magari, se ti fermi qualche giorno, chiedere alla gente che incontri.

  5. Chiara Marchi

    Ciao, a ottobre vado a Taipei spero di non trovare troppe piogge, ho girato gia’ molto e dopo Hong Kong e Singapore spero che Taipei mi lasci le stesse belle sensazioni che ho vissito la’ …..grazie del racconto,avrei voluto vedere piu’ foto ma va benissimo cosi’…..consigli preziosi…..

    1. Ciao Chiara, Taipei è in una zona abbastanza piovosa ma Ottobre dovrebbe essere ok. Il tempo è comunque imprevedibile. Ora siamo nella stagione delle piogge ma non piove! Se hai tempo fai un giro anche nella costa a Est che merita per le bellezze naturali. Purtroppo di foto di Taipei non ne ho molte ma qui puoi trovare altre foto di Taiwan.
      Buon viaggio!

  6. Ciao Fabio!
    ho letto con molta curiosità il tuo racconto.
    Ammetto di non aver mai preso in considerazione Taiwan come metà di un viaggio, ma a vedere le tue immagini e a sentire il tuo racconto pare proprio che sia un paese interessante.
    Grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza di viaggio.

    Ciao

    1. Grazie del passaggio Fabio.. Taiwan è molto bella ed è ricca di cultura.
      Non andarci però nei mesi estivi che c’è da morire… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.