Vai al contenuto

Filippine: la guida definitiva

In questa guida spiego tutto quello che c’è da sapere sulle Filippine: quando andare, come arrivarci, cosa fare, cosa vedere, il costo della vita, la sicurezza e molto altro.

Sunset at Corong Corong beach, El Nido, Palawan in the Philippines

Negli ultimi anni le Filippine sono diventate una delle mete più popolari in Asia, arrivando a competere persino con la Thailandia. Questo è dovuto in parte alla pubblicità ricevuta da riviste importanti come Lonely Planet, che le ha inserite numerose volte tra le destinazioni più belle al mondo. Ma parte del merito va anche all’effetto social media che ha reso alcuni dei posti nelle Filippine, come Oslob e El Nido, virali, attirando ancora più attenzione.

Nonostante la crescente popolarità delle Filippine nel resto del mondo, in Italia non si sente spesso parlare di queste isole. Per questo non tutti sanno che quando si parla di Filippine si parla di uno dei paesi più belli al mondo che ha moltissimo da offrire soprattutto se sei amante della natura e del mare.

Le Filippine sono pericolose? È sicuro viaggiare lì da soli? Qual è il costo della vita? Cercherò di rispondere a queste e ad altre domande in questa guida di viaggio. Nei prossimi articoli invece mi concentrerò più nello specifico su cosa fare nelle Filippine.

Vale la pena andare nelle Filippine?

aereo cebu pacific

Andare nelle Filippine vuol dire come minimo affrontare un viaggio di 14 ore (scalo incluso) quindi la domanda è più che lecita.

Dopo esserci stato posso dire che vale assolutamente la pena visitare le Filippine, perché sono veramente un paradiso.

Con oltre 7100 isole, suddivise nelle tre zone principali Luzon, Visayas e Mindanao, ce n’è per tutti i gusti: montagne, città, mare, natura selvaggia, ecc. Inoltre, sono una meta molto meno conosciuta e sfruttata di altri paesi del sud-est asiatico, quindi troverai meno turisti rispetto ai paesi vicini. (Qui la mia guida su Ao Nang in Thailandia).

Infine, i prezzi rispetto all’Italia sono decisamente più bassi. Cosa si può volere di più?

underground river a puerto princesa nelle filippine

Una delle imbarcazioni tipiche delle Filippine a Palawan, definita da Condé Nast l’isola più bella del mondo

Le Filippine non sono un paradiso per tutti

spiaggia di nacpan nelle filippine

Forse ti stai chiedendo: se le Filippine sono così belle, come mai ci sono così tanti filippini che lasciano il paese e si trasferiscono all’estero? La risposta è perché, ovviamente, la vita non è così facile per chi nasce e cresce in quel paese.

Le persone che si trasferiscono nelle grandi città in cerca di una vita migliore, spesso finiscono per diventare senzatetto perché non possono permettersi di pagare l’affitto. Ci sono spesso vere e proprie discariche abitate da migliaia di disperati che hanno abbandonato i problemi delle campagne in cerca di una vita migliore, e sono finiti a vivere una vita peggiore di quella che hanno lasciato. Questo genera spesso criminalità e violenza.

Purtroppo le vittime principali di tutti questi problemi sono i bambini che soffrono senza aver fatto nulla di male, e sono spesso vittime di rapimenti a sfondo sessuale. Il problema è così diffuso che in certe zone c’è il coprifuoco per i minori di 4 anni.

Ciò significa anche che il tasso di criminalità è molto più alto nelle grandi città che nelle aree remote. Certo, ci sono molte persone che hanno una vita abbastanza buona, ma in generale le Filippine sono un paese povero.

Detto questo, la gente sembra più felice che in molti paesi occidentali, soprattutto quelli che vivono in campagna. È solo un cliché? Forse, ma ho avuto modo di conoscere molti Filippini e di passarci molto tempo assieme e questa è la sensazione che ho avuto.

villaggio di pescatori a nacpan nelle filippine

Un tipico villaggio di pescatori nel nord di Palawan

Credo che questa sia una premessa importante, poiché è sempre bene avere un’idea generale della situazione del luogo che si andrà a visitare.

bambini a nacpan

Nonostante abbiano una vita difficile i bambini sorridono sempre

Come muoversi nelle Filippine

jeepney a nacpan nelle filippine

Prima di capire cosa vedere nelle Filippine è bene tenere conto di una cosa: visto che sono composte da isole non è sempre facile spostarsi da un posto all’altro. Direi che gli spostamenti sono il problema principale se vuoi visitare questo paese.

Se stai pianificando un viaggio metti in conto di perdere una giornata intera ogni volta che dovrai cambiare isola usando l’aereo. Se ti sposti in traghetto a volte anche di più, soprattutto se le isole sono molto lontane.

Per entrare nelle Filippine come turisti non serve il visto per cittadini Italiani (entro i 30 giorni di permanenza), ma è necessario avere un biglietto di uscita dal paese. Ricordatelo altrimenti rischi di vederti rifiuto l’ingresso!

Per spostarsi da un isola all’altra ci sono tre opzioni:

  • Aereo
  • Traghetto
  • Bus

Spostarsi nelle Filippine in Aereo

aereo della cebu pacific

La compagnia di volo low cost nazionale è la Cebu Pacific e prenotando i voli in netto anticipo (4/5 mesi) troverai delle tariffe molto scontate. Io, per esempio, per il volo Manila – Puerto Princesa ho pagato solo 15€. L’unica cosa da tenere presente è che negli aeroporti bisogna pagare una tassa sul biglietto aereo, quindi tieni sempre dei contanti a portata di mano (le carte di credito non sono molto diffuse).

Il grosso problema di Cebu Pacific sono i ritardi. Poco tempo fa la compagnia aerea si “vantava” di avere il 55% di voli in orario. Quindi in pratica un volo su due sarà in ritardo. Tienilo presente se devi prendere due voli nello stesso giorno. La maggior parte dei ritardi sono per i voli in arrivo o partenza da Manila, un aeroporto che è semplicemente al collasso per il troppo traffico aereo.

Ovunque andrai ci sarà sempre una tassa da pagare. In questo le Filippine sono persino peggio dell’Italia. Qualsiasi parco , o grotta o comunque attrazione naturale vorrai visitare aspettati di pagare una qualche tassa sull’ambiente o qualcosa di simile.

Per arrivare nelle Filippine puoi confrontare le tariffe aeree usando Momondo. Ci sono spesso voli molto scontati. Se preferisci prenotare il transfer da e per gli aeroporti, ed evitare brutte sorprese, prova a dare un’occhiata qui.

Spostarsi nelle Filippine in Traghetto

combatitmento di galli nelle filippine

Per spostarsi via mare puoi scegliere una delle numerose compagnie di traghetti che percorrono tratte più o meno lunghe. Anche in questo caso ci sarà da pagare una tassa dopo aver fatto il biglietto.

Se prendi il traghetto noterai probabilmente che la gente si porta dietro i galli. Questo perchè nelle Filippine sono usati per i combattimenti.

Spostarsi nelle Filippine in Traghetto

Infine se deciderai di spostarti via bus, ci sono pullman a lunga percorrenza che servono anche pasti a bordo. Ma sinceramente non li ho provati quindi non saprei dire se vale la pena prenderli o meno. Quando devono spostarsi da un isola all’altra vengono imbarcati sui traghetti e il costo è incluso nel prezzo del biglietto.

Per spostarsi nelle città ci sono principalmente cinque opzioni:

  • Tricycle
  • Jeepney
  • Bus
  • Motorino
  • Auto (che sia taxi, van privato o auto a noleggio)

Il vantaggio dei primi tre è il costo, lo svantaggio i tempi di percorrenza.

In giro per le città delle Filippine: tricycle

puerto princesa

I tricycle sono delle specie di sidecar coperti che possono portare da 2 a 4 persone. Sono molto comuni nelle zone rurali e nelle città più piccole come Puerto Princesa. Sono invece proibiti nelle strade principali delle città più grosse come Cebu.

Sono abbastanza economici ed è divertente soprattutto se non hai mai provato niente di simile in altri paesi Asiatici come la Thailandia.

In giro per le città delle Filippine: taxi

I taxi sono presenti solo nelle città più grosse. Assicurati che prima di partire il tassista abbia acceso il tassametro. Se si rifiuta di farlo perchè “è rotto” scendi subito.

Discorso a parte per quanto riguarda Manila. Prima di partire ho sentito e letto decine di brutte storie sui tassisti di questa città: da tariffe 20 volte più alte del normale a persone sequestrate e derubate di tutto e addirittura tassisti che scappano con i bagagli. Non so quante di queste storie siano vere ma è bene fare attenzione.

Se viaggi solo è vivamente sconsigliato prendere il taxi a Manila. Se proprio devi farlo segnati la targa e il nome dell’autista e una volta salito in auto fai finta di telefonare a qualcuno. Consigli esagerati? Forse, ma meglio qualche precauzione in più piuttosto che dover raccontare qualche brutta storia una volta tornati a casa.

Non tutti sanno che a Manila esiste un servizio navetta gratuito all’interno dell’aeroporto per chi deve cambiare terminal. Così non è necessario prendere il taxi, e la cosa positiva è che la navetta non esce dall’aeroporto quindi non si perde tempo nel traffico assurdo di Manila.

In giro per le città delle Filippine: jeepney

jeepney a palawan

I jeepneys sono il mezzo di trasporto più economico e popolare nelle Filippine. Sono famosi per essere coloratissimi e spesso molto affollati come si vede nella foto.

Originariamente erano costruiti adattando le jeep della seconda guerra mondiale. Per questo si chiamano così. Non esistono fermate, come invece per i classici bus, ma i jeepneys si spostano da una parte all’altra della città fermandosi ogni volta che qualcuno deve scendere o salire. Quindi per percorrere brevi distanze potrebbe volerci molto tempo, in base a quanto è affollato.

In giro per le città delle Filippine: bus

I bus si dividono principalmente in due tipi: aircon (aria condizionata) e non aircon (senza aria condizionata). Il prezzo di solito è molto simile, quindi consiglio di prendere i bus aircon. La compagnia più grande del paese è la Ceres Bus. I bus non aircon possono essere molto affollati (in due sedili possono starci 4 o 5 persone).

In giro per le città delle Filippine: in motorino

strade nelle filippine

Se ti piace spostarti in motorino le Filippine fanno per te. Potrai chiedere un passaggio praticamente a tutti, in cambio di qualche pesos.

Anzi spesso saranno le persone a chiedere se vuoi andare da qualche parte. In motorino possono starci tranquillamente 5 o 6 persone. Provare per credere.

Di solito le strade non sono asfaltate ma sono fatte di cemento armato come si vede nella foto. Molto spesso invece sono poco più che strade sterrate quindi molto polverose e piene di buche, ma fa tutto parte dell’avventura.

Le Filippine sono un paese sicuro?

bambini a nacpan nelle filippine

Questa è una domanda che sicuramente ti sta a cuore se devi decidere cosa fare nelle Filippine, ma è spesso difficile dare una risposta precisa. Personalmente posso dire che dipende. Dipende da dove ti trovi e come ti comporti.

Dalla mia esperienza posso dire che nelle città è meglio fare sempre attenzione a non lasciare niente incustodito e tenete sempre sotto controllo portafogli e cellulare. Ma in pratica non è molto diverso da quello che farei in una qualsiasi città Italiana. Meglio evitare di camminare di sera in zone periferiche nelle città.

Nelle zone rurali non ho avuto nessun problema, anche se spesso andavo in giro con reflex e zaino fotografico. Il “pericolo” maggiore sono stati i bambini che mi correvano incontro per vedere le foto. Generalmente i Filippini sono persone estremamente gentili e non hanno intenzione di creare problemi.

La zona più pericolosa, nel vero senso della parola, è il sud di Mindanao, nella parte meridionale delle Filippine. Ci sono ribelli musulmani che cercano l’indipendenza e gli scontri con la polizia, anche se è stato siglato un accordo di pace, sono frequenti. E’ generalmente sconsigliato recarsi in quelle zone. A parte Mindanao, il resto del paese è relativamente sicuro.

Come sempre vale la regola di usare buon senso: evita di metterti inutilmente in situazioni pericolose.

Per quanto riguarda la salute tieni presente alcune regole valide un po’ in tutto il sud-est asiatico, sono una scocciatura lo so, ma ti faranno risparmiare molti mal di pancia:

  • Evita l’acqua del rubinetto (neanche per lavarti i denti)
  • Evita di bere bevande con il ghiaccio. Molto probabilmente è acqua del rubinetto e potresti in seguito avere problemi di stomaco
  • Portati sempre dietro qualche prodotto per disinfettarti le mani prima di mangiare, come l’amuchina
  • Se compri l’acqua assicurati che la bottiglia sia sigillata. Spesso vengono semplicemente riempite.
  • Compra spray o creme repellenti antizanzare. L’ideale è Off.
  • Usa un po’ di giudizio nel mangiare street food. Personalmente sono un amante di questo tipo di cibo ma non sempre è una buona idea assaggiare tutto quello che si vede
  • Acquista un’assicurazione di viaggio prima di partire

Il costo della vita nelle Filippine

tramonto a Corong Corong ad El Nido nelle Filippine

Avendo passato molto tempo in Asia sono abituato a spendere poco per cibo, trasporti e alloggio e quindi, visto che le Filippine sono un paese povero, mi aspettavo di trovare prezzi ancora più bassi di quelli a cui sono abituato. In realtà non è così.

Non fraintendermi: ovviamente le Filippine sono molto più economiche del’Italia, ma non così tanto come ci si aspetterebbe. Per i pasti per esempio, a meno che non si voglia mangiare riso o chicken adobo tutti i giorni, aspettati di spendere 5 o 6€ a testa. Rispetto all’Italia è pochissimo lo so. Ma tieni conto che a Taiwan (dove ho abitato e che non è certo una paese povero come le Filippine) spendevo la stessa cifra, quando volevo esagerare, per due persone, e con molta più scelta di cibo.

I trasporti, soprattutto nelle zone remote sono abbastanza cari. Per percorrere 18 Km di strada sterrata sul tricycle ho speso 700 pesos (circa 15€). Una follia!! E non ho pagato tanto perché sono un “naso lungo” (come vengono chiamati gli occidentali nelle Filippine). Ho poi chiesto a dei miei amici Filippini e mi hanno confermato che è la tariffa normale per quella tratta. Con la stessa cifra ho pagato un viaggio in traghetto di due ore per due persone. Purtroppo non c’è alternativa. Prendere o lasciare.

I prezzi degli alloggi invece per il momento non sono altissimi. Per esempio ho alloggiato a Corong Corong beach, El Nido, in un bungalow sulla spiaggia con la vista che si vede nella foto sopra per circa 35€ a notte. Considerando che ci sono stato a Gennaio, quindi alta stagione, non è male. Puoi trovare altre offerte su Booking.com. Se preferisci Agoda controlla questa pagina.

In futuro mi aspetto però che i prezzi continueranno a salire man mano che arriveranno più turisti. Per esempio fino a un paio di anni fa’ i tours a El Nido, Palawan, costavano 600 pesos. Ora sono esattamente il doppio 1200 pesos: 24€ (ovviamente bisogna aggiungere la tassa sull’ambiente di 200 pesos valida per 10 giorni).

isole a palawan

I 1200 pesos per vedere Big Lagoon a El Nido sono comunque ben spesi

E’ comunque poco se si considera che è incluso il pranzo, ma dimostra che tutti i prezzi tendono a salire piuttosto in fretta.

Se vuoi prenotare un tour in barca con largo anticipo puoi farlo qui.

Filippine: quando andare e cosa vedere?

spiaggia ad el nido

Quando visitare le Filippine? Il periodo migliore per visitare le Filippine sono i primi mesi dell’anno, da Gennaio ad Aprile. Dopo inizia a fare veramente troppo caldo ed inoltre inizia la stagione delle piogge. Da Giugno fino a Ottobre (ma ultimamente anche a Novembre e Dicembre) i tifoni sono frequenti un po’ in tutte le Filippine, a parte Palawan dove è molto raro che arrivino.

Ovviamente ad inizio anno i prezzi aumentano mentre nei mesi centrali dell’anno possono anche dimezzarsi. Ti consiglio di evitare il periodo di Natale e il capodanno cinese: muoversi diventa quasi impossibile e non ti godrai la vacanza.

tramonto a Corong Corong

Questi erano alcuni consigli pratici da tenere a mente se vuoi organizzare un viaggio in questo paese stupendo.

Molti Italiani si sono innamorati delle Filippine e hanno deciso di viverci. Se anche tu stai pensando di trasferirti all’estero qui trovi una guida completa.

Qui puoi vedere le altre foto che ho fatto nelle Filippine. Se vuoi sapere nel dettaglio cosa visitare, in questo articolo ho parlato di uno dei posti più belli da vedere nelle Filippine: Palawan, mentre qui parlo di altre due zone Oslob e Bohol. Se ci sei già stato e hai altri consigli utili fammelo sapere.

Qui trovi la mia guida di viaggio a Phi Phi Island in Thailandia.

109 commenti su “Filippine: la guida definitiva”

  1. andrea

    complimenti per la guida….da molti anni io viaggio nelle filippine,e ho apprezzato la tua sintesi precisa ,la corrispondenza alla realta ‘,e le tue giuste considerazioni personali molto equilibrate che stimolano riflessioni e approfondimenti.

  2. Non sono riuscita e leggere tutti i commenti, sono davvero tanti! Vorrei chiederti un consiglio per girare Cebu… siamo in due per 5 giorni! Alloggeremo vicino all’aereoporto.. secondo la tua esperienza possiamo noleggiare una macchina e arrivare per conto nostro alle spiagge? O e’ meglio di no? Grazie tante

    1. Ciao Lidia grazie per il commento. Non ho capito se state 5 giorni nella zona dell’aeroporto (ve lo sconsiglio) oppure una volta arrivati vi muovete per conto vostro. Con la patente internazionale potete guidare tranquillamente nelle Filippine. Le città sono veramente un disastro per quanto riguarda il traffico ma una volta usciti non dovreste avere problemi di quel tipo. Fate solo attenzione alle strade che sono veramente messe male in molte zone. Vi consiglio un’assicurazione kasko perché è impossibile riportare la macchina immacolata. Buon viaggio.

      1. Gentilissimo, grazie! Alloggiamo in un albergo nuovo con buone recensioni non molto distante dall’aereoporto! Ma gireremo tutto il giorno! Speriamo bene allora grazie mille

      2. Massimo

        Ciao a tutti mi chiamo Massimo, sono di Brescia e mi piacerebbe fare un viaggio nelle Filippine in Agosto Cebu e dintorni.
        C’e’ qualcuno che si aggrega?
        mia e-mail [email protected]

      3. Barbara

        Ciao, articolo molto interessante…mi ha fatto venire voglia di partire!
        secondo te nelle prime due settimane di agosto rischio troppo per il clima? Farei Luzon e Palawan
        Che vaccinazioni è preferibile fare?
        Grazie

        1. Ciao Barbara, purtroppo il clima è sempre un incognita. Agosto è rischioso ma non puoi saperlo con certezza. Il rischio maggiore sono i tifoni e potresti trovarti bloccata in qualche isola.
          Per le vaccinazioni è meglio sentire il medico. Buon viaggio!

      4. arthskov

        Articolo dettagliato e molto interessante.

      5. Giuseppe

        Salve Fabio, ho letto il tuo bellissimo articolo sulle Filippine ed è vero sono proprio come le hai descritte. Mi trovo a
        Boracay e volevo chiederti se per
        Uscire dall’isola bisogna pagare una tassa d’uscita? In agenzia italiana non ci hanno detto nulla.
        Graize
        Giuseppe Ferrara

      6. Marco Grilli

        Ciao Fabio! Intanto complimenti per l’articolo, è molto utile! Noi andremo a Marzo 15 giorni nelle Filippine! L’idea è quella di arrivare a Cebu, quanti giorni secondo te occorrono lì? Poi vorremo arrivare a Oslob per nuotare congli squali, anche se 5h di bus sono parecchie, visto che poi andiamo a Bohol, secondo te conviene andarci da lì? A bohol invece quanti giorni ci consgli di stare e dove soggiornare? Poi andremo a Palawan, lì ci cosnigli di soggiornare sempre a El Nido? o ancge a Puerto Princesa? o magari su qualche isola? Grazie!!!

        1. Ciao Marco. Nel blog trovi un articolo proprio su Bohol e uno su Cebu. Io sono stato 2 notti a Oslob ma non ci sono andato da Bohol. Sono partito da Cebu. So che ci sono tours per Oslob che partono da Bohol ma non ti so dire i prezzi e se in effetti risparmi tempo o no. A Bohol ci sono stato 5 giorni ma erano troppi. Secondo me 3 notti bastano. Io ho alloggiato in uno di questi hotel. Per Palawan dipende se volete vedere l’Underground River. Se non vi interessa andate direttamente a El Nido. Ne ho parlato ampiamente qui.

      7. Nathalia

        Sono pochissime le persone che riescono apprezzare il nostro paese. A nome di tutti i filippini, ti ringrazio di cuore per questo post. Non so come dirtelo in altri modi, grazie davvero.

      8. Complimenti per il blog!!!!!!
        Volevo chiederti se valga la pena andare la prima di novembre dato il tempo del periodo sbagliato?
        Un ‘altra cosa conosci qualcuno di la che organizza tour???
        GRAZIE MILLE

        1. Ciao il tempo a Novembre e Dicembre dovrebbe essere buono. Ovvio non si possono fare previsioni precise ma la stagione delle piogge finisce a Settembre.

      9. rachele

        Ciao Fabio! io con il mio compagno vorremmo andare nelle Filippine l’ultima settimana di gennaio e la prima di febbraio. la domanda o meglio l’affermazione è; “non so da dove iniziare”.
        io sono un amante della Thailandia, potrei ormai andare ad occhi chiusi, ma avevo piacere di cambiare e ho questo grande desiderio di vedere le Filippine, ma mi spaventa un pò.
        già a partire dall’aeroporto a cui atterrare a tutto il resto, ho davvero bisogno di consigli (non mi affido ad agenzie viaggi, tutto self made)

        ti ringrazio in anticipo.
        Rachele

      10. Alessia Ugolotti

        Buon giorno Fabio, complimenti per l’articolo e le spiegazioni per questo se posso ne approfitto nel farti un pò di domande e consigli da un esperto come sei tu.
        Dal 8 Settembre al 1 Ottobre io e una mia amica partiamo per le Filippine con volo Malpensa \ Cebu .
        Sono in un mega dubbio …cosa fare prima Cebu con Bohol e Malapasqua e poi Palawan da Porto Princesa a El Nido a Bacuit o il contrario ?
        Riuscirò con 24 gg vedere entrambi le isole ?
        Saperesti dirmi se esiste un volo da Bacuit a Cebu?

        Grazie mille e scusate delle 10000 domande !!!!!!!!

        1. Ciao Alessia direi che dipende molto dal costo dei voli. Io ho fatto Manila->Palawan->Cebu->Manila perchè il volo da Palawan a Cebu costava 15€. Che sappia io c’è solo un volo da El Nido a Cebu ed è operato da Air-Swift. Buon viaggio!

      11. Giovanna

        Ciao Fabio innanzi tutto complimenti per il tuo blog e per le foto!
        Con il mio compagno abbiamo visitato le Filippine nel 2015, abbiamo diviso le due settimane di viaggio tra Bohol, Siquijor e Negros con una escursione ad Apo Island. Confermo tutto quello che hai scritto, le Filippine hanno molto da offrire! Isole bellissime e molto diverse tra di loro, mare spettacolare, gente cordiale, cibo buono e prezzi molto competitivi.
        Stiamo pensando di tornare ovviamente per visitare altre isole, il periodo sarà o la prima metà di dicembre o a gennaio, per una quindicina di giorni.
        Sicuramente vorremmo andare a Palawan e starci almeno 4-5 giorni, poi vorremmo abbinare almeno un’altra isola. Quale ci consigli nelle vicinanze che sia facilmente raggiungibile?
        Ti ringrazio fin da ora se potrai rispondermi!
        Ciao!
        .
        Giovanna

        p.s. Per tutto coloro che vorrebbero affittare una macchina, riporto la mia esperienza sulle isole da noi visitate. E’ altamente sconsigliato e praticamente impossibile trovare un rent a car per turisti, al massimo si può trovare una macchina con autista. Invece per le isole piccole è molto facile noleggiare uno scooter, noi l’abbiamo fatto ed è stato divertente. Ovviamente andate piano e non viaggiate di notte, le strade a volte sono poco illuminate e non troppo bene asfaltate.
        I trasporti in barca tra le isole (almeno quelle che abbiamo visitato noi) sono molto facili e comodi. Molte corse con diverse compagnie ogni giorno, quindi è possibile scegliere l’ora che si preferisce. Meglio fare il biglietto un giorno prima per essere sicuri di trovare posto.
        Buon viaggio a tutti!

        1. Ciao Giovanna grazie per il tuo feedback sulla macchina…Come confermia anche tu non è una buona idea.
          Tornando a cosa vedere io sono stato solo a Palawan e ho fatto qualche giorno a Puerto Princesa e El Nido, incluse un paio di notti a Nacpan. Purtroppo non ho avuto tempo di vedere altre isole ma ho sentito parlare bene di Coron Island però non ti so dire molto di più purtroppo. Buon viaggio!

      12. Michela

        Ciao Fabio,

        innanzitutto bellissimo blog!! Ho letto che per entrare nelle Filippine, come già sapevo, non serve il passaporto, però ho visto che hai lasciato una nota in cui dici che è necessario avere un biglietto di uscita dal paese…questo come me lo procuro? Te lo danno loro in aeroporto?

        Grazie!
        Michela

        1. Ciao Michela, forse intendi il visto. Il passaporto serve eccome. Il biglietto di uscita è semplicemente il volo di ritorno in Italia: non puoi comprare un bigietto di sola andata.

      13. Cristina

        Ciao Fabio, siamo una coppia con due bambini che a dicembre avranno 2 anni e mezzo e quasi 6 anni. Dobbiamo ancora studiarci un itinerario, ma in prima battuta cosa ci consigli con i due pargoli ? Dò per scontato che sia una meta on con bambini, ma attendo tue dritte. Periodo prime 3 settimane di dicembre. Grazie mille!!

        1. Ciao Cristina dipende molto da cosa siete abituati. Per esempio il viaggio da Puerto Princesa a El Nido è sfiancante se si fa in van ma volendo si può organizzare un trasporto privato. Altre mete come Bohol sono più family friendly. Non è comunque un viaggio impossibile…

      14. Angelo

        Ciao Fabio farti i complimenti penso sia superfluo ormai…. Io e mia moglie andremo nelle Filippine, ho prenotato con tao experience 5 gg tra le isole ad agosto dal 13 al 17 …. L’8 agosto arrivo ad ho già kong. Sapendo che devo essere il 12 agosto alle 17 pM al briefing di partenza, o a coron o ad El nido….. Che faresti tra il 9 ed il 12? Cebu poi volo puerto 6 ore di van? Cebu poi Volo diretto a busuanga? La mia paura è che andare diretto a puerto princesa faccio underground river un gg e poi? Se vado subito a El nido inutile fare escursioni in barca ci devo passare 5 gg….. E se rimango a Cebu le escursioni a Kawasaki falls e oslob sono in giornata? Grazie per la risposta anche se la mia confusione si potrà ben percepire … … Ultima cosa per 6 gg a bohol mi sai dire un resort a panglao sul mare non troppo costoso? Grazie mille

        1. Ciao Angelo se vai a Cebu devi prima arrivare al luogo dove si fanno le immersioni che non è a Cebu City ma a Tan-Awan. Metti in conto una mezza giornata per andare e una mezza giornata per tornare. La gita alle cascate in se ti porta via 2 ore e si può fare al pomeriggio dopo essere stati a fare l’immersione con gli squali balena. Riassumento se arrivi a Cebu il 9, il 10 puoi fare squali balena+cascate+grotte (come ho spiegato qui).L’11 mattina fate un ultimo bagno nel resort che ho consigliato e subito dopo tornate a Cebu per prendere l’aereo per Puerto Princesa dove arrivate verso sera. Così il 12 siete già li e avete tutto il giorno per arrivare a El Nido. Questa è solo un idea e di sicuro non è molto rilassante. Se preferite qualcosa di più easy state tutto il tempo a Palawan: il 9 Underground River, il 10 Island Hopping nelle isole in zona (ma come dici tu magari non ne vale la pena se fate già escursioni a El Nido) e l’11 relax. Per Bohol io sono stato in un resort (si trova però a Panglao non Bohol fai attenzione. Credo tu intenda proprio Panglao) non proprio sul mare ma comunque molto vicino. Questo è il link. Qui trovi altre info su Bohol. Buon viaggio!

      15. Andrea

        Salve Fabio,
        siamo una coppia sulla 40ina sportivi, indipendenti e semplici
        saremo a Palawan a Giugno e abbiamo già prenotato i voli interni con Cebu Pacific, Manila- Coron l’andata e Puerto Princesa Manila il ritorno.
        Avevamo intenzione di stare 5/6 giorni a Coron e 6/7 giorni a Palawan (3/4 giorni ad El Nido e dopo a crogiolarsi a Port Barton).
        Dato che ci piace fare tutto da noi volevamo sapere se “esiste” la possibilità di noleggiare un mezzo a 4 ruote, una Jeepeetina, un fuoristrada aperto o roba del genere.
        Ho girato in Oriente in tante altre parti ma qui sembra che sia altamente sconsigliato affittare un mezzo; domanda? Per quale motivo?
        Senza mezzo per noi sarebbe molto limitativo, non ci piace andare con altra gente o con l’autista, vogliamo essere liberi di gestirci la giornata al momento.
        considera che a Coron arrivo all’aereoporto e poi potrei rilasciare la macchina allo stesso aeroporto per poi prendere la nave veloce per El Nido; arrivato a El nido però dopo dovrei lasciare il mezzo a Puerto Princesa? E’ possibile o chiedo troppo?
        Grazie in anticipo e complimenti per il Blog
        Attendo una tua risposta

        1. Ciao Andrea mentre ero a Palawan non visto nessun straniero che noleggiava l’auto, non so se per mancanza di servizi o altro ma ne ho visti diversi che noleggiavano la moto. Personalmente se avevo voglia di girare usavo uno dei tricycle sempre pronti per strada (senza preavviso quindi ma devi sempre contrattare) ma capisco che vogliate cercare altre soluzioni. Non so dirti però perchè è sconsigliato. In altri posti so per certo che si può prendere l’auto in un posto e lasciarla in un altro ma le Filippine sono ancora un po’ indietro sotto questo aspetto. L’unica soluzione è contattare direttamente un rental car… Buon viaggio!

      16. Consuelo

        Ciao Fabio,
        sono Consuelo, scrivo da Cagliari, io viaggio in solitaria e mi vorrei organizzare Borakay dal 20 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018. E’ la prima volta che scelgo questa meta, l’anno scorso nello stesso periodo ero a koh samui. Consigli pratici??

        1. Ciao Consuelo, non sono stato a Boracay ma posso darti dei consigli che sono validi per tutte le Filippine: visto il periodo di alta stagione prenota molto tempo prima, se vuoi risparmiare sui voli interni prenota con diversi mesi di anticipo con la Cebu Pacific e se non trovi sconti tieni comunque sotto controllo il sito. Fai attenzione alle regole sui bagagli a mano e da stiva che in base alla destinazione cambiano. Per altri consigli pratici puoi leggerti gli altri post sulle Filippine. Buon Viaggio!

      17. Francesco

        Ciao Fabio!! Complimenti per il blog, è veramente stupendo e pieno di informazioni utilissime!! volevo chiederti alcuni informazioni e consigli a riguardo Palawan perchè ho intenzioni farci 25 giorni il prossimo Natale.
        i resort/bungalow mi consigli di prenotarli tutti da qui via booking/agoda? sul posto vista l’alta stagione a coron coron e corong ho paura di non trovarne.. (partirei il 25/12 e tornerei il 20/01)
        suddividerei i giorni in:
        3/4 notti puerto princesa
        9 notti corong corong
        2 nacpan
        il restante tempo sull’isola di Coron
        cosa ne pensi?
        grazie in anticipo e buon proseguimento!! 🙂

        1. Ciao Francesco, mi sembra un buon itinerario. Ti consiglio di prenotare su Agoda e di farlo con un buon anticipo perché e Natale è altissima stagione. Inoltre hai modo di scegliere il bungalow sulla spiaggia. Sull’isola di Coron purtroppo non ci sono stato quindi non saprei ma ne parlano tutti bene. Hai intenzione di stare solo a Palawan e di fare una vacanza un po’ rilassante? In questo caso le date vanno bene, sennò con 25 giorni avresti tempo per vedere un’altra isola. Buon viaggio!

          1. Francesco

            No sto valutando l’idea di andare per le ultime 7/8 notti a Cebu per vedere le isole al nord, oppure sull’isola di Camiguin che mi sembra paradisiaca con la withe island e mantigue island. Per non parlare delle tante cascate naturali presenti sull’isola!! Cosa mi consiglieresti?

              1. Francesco

                L’unico problema che sto trovando è che le recensioni per agoda su vari siti di viaggio non sono assolutamente buone direi! Dici che ci si può fidare? Non c’è il pericolo di arrivare e trovarsi senza un letto poi? Tutte le camere per palawan/cebu/bantayan/malapascua le ho trovate lì! È la maggior parte vanno pagate subito..cosa puoi dirmi? Aiutamiiii 🙂

              2. claudio

                Ciao Fabio, splendido articolo.
                Sono un ragazzo di 30 anni. e vorrei fare 1 settimana in solitaria alle Filippine giusto prima di Pasqua.
                Dopo aver letto il sito di viaggiaresicuri mi ero onestamente spaventato…devo dire che leggere il tuo blog mi ha aiutato a inquadrare meglio la situazione.

                Che consigli mi potresti dare contando che sono da solo, ho solo 1 settimana e considerato un budget sui 500-1000euro, volo escluso?
                Vorrei visitare piu’ che altri paesaggi marini per fare snorkeling e vedere la fauna locale (marina o non).

                1. Grazie Claudio. Per il fatto che sei da solo non è un problema. Avere solo una settimana invece non è l’ideale ma capisco che non puoi fare diversamente. Concentrati solo su un’isola, per esempio Palawan.

              3. daniela

                Ciao Fabio, intanto complimenti per il blog è davvero ben fatto!
                Avrei bisogno di un consiglio per un tour molto rapido nelle filippine

                Purtroppo ho pochissimi giorni -10 giorni- ad aprile ma considerando che difficilmente mi ricapiterà di averel in questo peridoo vorrei sfruttarle in questo paradiso.
                L’idea è di passare da Manila (senza visitarla in sostanza) e dividere il viaggio cosi: 23 aprile partenza in aereo da Manila al mattino e arrivo a cebu dove visitare un’isoletta per poi spostarsi a bohol passando da pangalao (totale 3 giorni) il 26 pomeriggio partire in aereo per palawan e fare un giorno Sabang con il fiume sotterraneo, 1 con parco marino di tubbataha reef e ultimi 2 giorni El nido per poi ripartire alla volta di manila.
                E’ un programma suicida? 🙂 calcola che effettivi di viaggio sono 8 giorni e l’idea era farne 3 a cebu e boho e 5 a palawan! gli spostamenti interni li farei in aereo salvo quello da Cebu a Bohol (anche se non ho ancora capito se Cebu merita di essere visitata o no).

                Cosa mi consiglieresti? L’idea è non fare isole di relax (vedi boracay) ma visitare solo i posti più particolari di questa zona ( tipo chocolate hills, sabang, el nido ecc)
                Che dici?

                Grazie in anticipo dei consigli

                1. Ciao Daniela… Dipende molto dal tipo di vacanza che hai in mente… Calcola che solo per andara a El Nido da Puerto Princesa ci vogliono 5/6 ore. Quindi perdi mezza giornata… Più mezza al ritorno.
                  A Cebu è vero che hai in teoria 3 giorni ma in pratica hai solo due giorni da sfruttare. Nelle Filippine sono gl spostamenti che portano via tanto tempo e i voli sono spesso in ritardo. Tienilo in considerazione.
                  Ognuno vive le vacanze in modo diverso, io preferisco visitare un po’ meglio i posti passandoci più tempo. Cebu merita? Il mare è sicuramente meglio a Palawan ma puoi nuotare con gli squali balena (anche se non credo tu abbia tempo) e vedere altre cose tipiche come Chocolate Hills e i Tarsi…

                  1. daniela

                    Grazie della risposta rapidissima Fabio, tu allora cosa mi consiglieresti di fare visti i tempi a disposizione? Solo Palawan? o rinunciare al viaggio? 🙁
                    grazie ancora

                    1. Rinunciare al viaggio direi proprio di no… 🙂 Ma mi contentrerei su Palawan. Un paio di giorni a Puerto Princesa così visiti l’Underground River e poi vai a El Nido. Ricordati, una volta li, di visitare anche Nacpan come ho spiegato. Secondo me ti godi di più il posto piuttosto che passare il tempo a spostarti da un’isola all’altra… Buon viaggio!

                    2. NEGRO MAURIZIO

                      Io devo partire il 15 Marzo per le Filippine esattamente a Davao City ,per incontrare una donna ,voglio iniziare una nuova vita nelle Filippine

                    3. Antonino

                      Complimenti per la descrizione delle Filipppine nel tuo servizio.
                      Foto bellissime.
                      Io sono già stato nelle Filippine parecchi anni fà e ho visitato Pangasinan, per capirci meglio dove ci sono le terrazze di riso. Bellissime.
                      Ho in programma di ritornarci ma vorrei visitare Palwan, il Nido e qualche altra isola. vorrei che mi indicassi come prenotare i voli interni dall’ Italia con un certo anticipo. Ti ringrazio delle indicazioni che mi darai.
                      Complimenti anche per le foto dei diversi viaggi che hai fatto. Veramente belle.

                      1. Grazie Antonio. Come ho già spiegato è molto semplice. Basta andare sul sito della Cebu Pacific e prenotare. E’ una compagnia low-cost con tutti i pro e contro del caso. Se invece il budget non è un problema c’è la compagnia di bandiera: la Philippines Airlines.

                    4. Francesco

                      Ciao Fabio, io e la mia ragazza purtroppo possiamo goderci le ferie solo in Agosto, ho letto che tu sconsigli questo periodo per via delle piogge.
                      Volevo chiederti se ci sono isole dove le precipitazioni climatiche in agosto sono sporadiche. Andare nelle filippine e non potere godersi sole spiagge e mare sarebbe un dramma. Potresti darmi qualche consiglio ??
                      Grazie mille
                      Francesco.

                      1. Ciao Francesco, le Filippine sono ai tropici e da li non si scappa: nella stagione delle piogge, piove… Detto questo clima è sempre imprevedibile. Diciamo che a Palawan ci sono meno tifoni ma alla fine è questione di fortuna. Buon viaggio!

                    5. simone

                      Ciao Fabio,complimenti per il tuo blog,veramente interessante,per non parlare delle foto!
                      Io e la mia fidanzata partiremo il 15 aprile e torneremo il primo maggio.Abbiamo deciso,anche grazie alle tue preziose info,di fare Palawan, cebu e bohol.avendo prenotato solo il volo a/r per manila ti vorrei chiedere cosa consigli di fare come itinerario(che nonostante abbia letto tutti i tuoi articoli più volte non sono riuscito a capire!).
                      Arrivando a manila alle 16:30 del 16 pensavamo di andare subito a cebu con il volo delle 19:30 (Perché di pomeriggio non ci sono voli per bohol!).Dopo cebu (quanto??) andare a bohol con traghetto e poi sorge il problema….da bohol meglio traghetto per cebu e da cebu volo per puerto princesa o meglio andare direttamente all’aeroporto di Tagbiliran e prendere il volo per puerto princesa che però fa scalo per forza a manila?
                      poi a puerto princesa ho visto che non si scappa dal mini van a/r per el nido perché il volo a el nido( ENI) hanno 100 problemi,dalla prenotazione al peso bagagli ai mini aerei che hanno da 50 posti… grazie per la tua risposta!!

                      1. Ciao Simone mi dispiace tu non sia riuscito a capire l’itinerario. Dovrò rivedere i post… Arrivare a Manila e partire subito dopo è un po’ rischioso. Se ci fosse un volo successivo prenoterei quello. Purtroppo l’aeroporto è sempre congestionato e i ritardi sono costanti sia nei voli in arrivo, come il vostro, che in quelli in partenza. Cebu, se volete nuotare con gli squali balena potete fare 4 giorni o 3 se volete fare un po’ di corsa.
                        Da Bohol traghetto e volo Cebu-Puerto Princesa SE il costo totale è inferiore rispetto al volo da Bohol. Principalmente perchè come dicevo prima Manila è veramente un casino e ho visto, mentre ero li, diversi voli in ritardo anche di 5/6 ore. Una volta a Puerto vai di minivan. E’ un po’ lungo ma in fin dei conti lo fanno tutti.. 🙂 Se hai altre domande chiedi pure e buon viaggio!

                    6. Gianluca

                      Grazie Fabio
                      io ci andrò a fine Gennaio perchè la mia ragazza è filippina
                      Sono andato 3 volte, la prima a cebu poi 2 volte nel 2016
                      lei vive a manila quindi una gran confusione e zero bellezze naturali
                      abbiamo perciò deciso di spostarci verso mindoro Puerto Galera o forse lapu lapu per un po di natura e mare
                      e star fuori dalla metropoli
                      grazie per le informazioni sono preziosi per tutti

                      Gianluca

                    7. nicola

                      ciao Fabio bel post complimenti !!!
                      Sto programmando di andare nelle filippine con la mia compagna nell’ultima settimana di febbraio ed ancora sono indeciso in quale isola soggiornare.
                      Sto valutando Coron la conosci ?
                      Oppure mi piacciono molto le descrizioni che ho letto di Camiguin tanto che mi sa che andrò là. Tu sai darmio qualche informazione ? La conosci ?
                      Siamo una coppia a cui non piace il caos, dateci una bella spiaggia,un libro e siamo in pace con noi stessi.
                      Poi anche qualche escursione non ci dispiace, insomma relax e ogni tanto osservare la natura cosa ci offre.
                      CIao ti saluto e ti ringrazio sin da ora per ogni informazione che vorrai darmi
                      Buone feste
                      Nicola

                      1. Ciao Nicola, ottima scelta come meta per le vostre vacanze. Le Filippine sono spettacolari. Purtroppo non sono mai stato a Coron nè Camiguin. Se però ci andrete fammi sapere come vi siete trovati. Attendo vostre notizie…

                    8. bartolo

                      Ciao fabio complimenti per l’articolo molto interessante. Io e un mio amico stiamo organizzando un viaggio alle filippine di circa tre settimane tra fine gennaio e febbraio; volevo sapere conviene più arrivare dall’italia a manila e poi prendere un aereo per le isole o arrivare a singapore e di là prendere l’aereo per le isole? in tre settimane circa volevamo fare singapore/manila palawan di li volare su boracay e poi volare su cebu e di li con il traghetto arrivare a bohol?i voli interni costano troppo?si potrebbe fare secondo te in circa tre settimane?grazie

                      1. Ciao per quanto riguarda l’arrivo nelle Filippine dipende un po’ dai prezzi e dal tempo che avete. Diciamo che se riuscite ad evitare di volare su Manila è una gran bella cosa perchè l’aeroporto è congestionato e i voli sono sempre in ritardo. I voli interni non costano molto se prenoti con Cebu Pacific ma purtroppo bisogna prenotarli con largo anticipo. Io ho pagato 15 euro per un volo interno ma prenotando 5/6 mesi prima. Prova comunque a controllare. Tre settimane dovrebbero bastare ma siete un po’ di corsa. Calcola circa 5 giorni a Palawan se volete fare 2/3 tour perchè un giorno e mezzo ti parte per andare e tornare da El Nido. Buon viaggio!

                    9. Claudia Marzocchi

                      Ciao Fabio,
                      complimenti per le foto, per il sito e le informazioni che hai inserito.
                      Stiamo verificando voli e quant’altro, il nostro viaggio sarà proprio nel periodo natalizio,
                      15/20 giorni, l’importante è partire.
                      Al di fuori dei mezzi che tu hai elencato, e fuori dalle grandi città,
                      consiglieresti eventualmente il “noleggio” auto, magari avere un accompagnatore sul luogo, o non è necessario ?
                      Grazie per ora
                      Claudia

                      1. Grazie Claudia… Più che noleggiare l’auto, è più comodo girare in moto. Può essere una buona idea noleggiarne una. L’accompagnatore non è necessario ma a volte è comodo prenotare un autista per un giorno, per esempio a Bohol, per farsi portare nei posti interessanti senza perdere tempo. Non è però indispensabile. Sono comunque tutte cose che consiglio di fare una volta arrivati lì perchè noleggio e autista costano di meno in loco che su internet.

                    10. Grazie Fabio per le informazioni e le belle foto
                      Noi vorremmo fare un viaggio di tre settimane il prossimo febbraio e siamo abituati al fai da te perché abbiamo visitato in questo modo tutta la Tailandia.
                      Ti chiederei se puoi consigliarci un itinerario con anche i siti per prenotare i voli interni o altri trasporti.
                      È se conosci dei centri diving
                      Grazie ciao

                      1. Ciao Tino per quanto riguarda i voli è tutto scritto nel post. Per l’itinerario è una domanda difficile, essendoci oltre 7000 isole. Dipende tanto dal tipo ti vacanza che volete fare. Io ho visitato Palawan, Cebu e Bohol. SE cerchi nel sito trovi gli itinerari dettagliati… Buon viaggio! 😉

                    11. Se già avevo voglia di visitare le Filippine,.. hai scatenato una mania con questo post! Bellissime le tue foto.

                    12. Nina Carine

                      Cioa Fabbio,
                      il tuo blog è molto interessante e istruttivo. Vorrei trasferirmi a Bohol l’anno prossimo perché ci lavora il mio fidanzato. solo che essendo infermiera non sono sicura di trovarci un lavoro e quindi verrò lì fra 2 mesi per vedere un po quali sono le mie possibilità lavorative.

                      Te avresti un consiglio da suggerirmi? quale sono le possibilità per un’ extracomunitaria di trovare un lavoro e integrarsi a Bohol?

                      Grazie in anticipo

                      1. Ciao Nina, grazie per i complimenti. Le Filippine sono un paese povero quindi lavorare lì significa, sempre che si trovi lavoro, essere pagati come i locali. Questo a meno di avere qualche specializzazione o lavorare per aziende straniere. Facendo l’infermiera sinceramente non saprei quali opportunità lavorative ci possono essere. La cosa migliore è visitare l’isola e cercare lavoro di persona. Auguri.. 🙂

                    13. Ciao Fabio, complimenti per le indicazioni e foto…sono una backpacker in viaggio da ormai più di sei mesi, ormai manca poco prima di dover rientrare alla vita reale e, trovandomi a Perth, stavo pensando di fare un ultimo lungo viaggetto in Asia…….ho preparato un buon itinerario dell’Indonesia di circa 25gg, avrei ancora tre settimane, non so se considerare filippine o Borneo. Considera che avrò il volo da Kuala Lumpur…. In circa 18gg posso fare qualcosa nelle Filippine? Non vorrei spendere eccessivamente e se possibile evitare ulteriori voli

                      1. Ciao Elisa grazie per essere passata sul mio blog e complimenti per il viaggio. 18 giorni possono bastare se non ti sposti troppo. Purtroppo nelle Filippine si perde moltissimo tempo quando si viaggia, sia via terra, via mare che via acqua. Prova a vedere qualche volo con Cebu Pacific. Di solito le offerte si trovano prenotando almeno 4 mesi prima. Se ormai i voli sono cari allora stai in Malesia. Anche perchè il volo da e per Manila immagino inciderà parecchio.. Buon viaggio 😉

                    14. Raffaella

                      Ciao Fabio,
                      Le tue foto sono meravigliose. Complimenti davvero.
                      Sto progettando un viaggio nelle Filippine per il prossimo dicembre, purtroppo durante le vacanze di Natale e Capodanno, quindi ti ringrazio per i tuoi utili suggerimenti.

                    15. Giuseppe

                      Ciao, innanzitutto complimenti per le tue foto e le tante notizie interessanti. Anche a me è venuta voglia di andare a Palawan. Lo consiglieresti anche come viaggio per famiglie (ho due figli di 14 e 12 anni). Grazie, ciao.

                      1. Ciao Giuseppe, la tua è una domanda difficile. Dipende da molte cose. Siete abiutati a viaggiare? Sapete adattarvi? Come sono le vostre condizioni di salute? Ci sono molte cose da considerare in un viaggio simile quindi non saprei darti una risposta chiara…:)

                        1. Giuseppe

                          Ciao, noi siamo abituati a viaggiare e siamo anche abbastanza ‘sportivi’. Io per lavoro sono stato in Sri Lanka, Brasile, Cina etc. ma con la famiglia sempre in Paesi Occidentali. Ora mi piacerebbe portarli a vedere una cultura diversa e dei paesaggi belli come barriere coralline e luoghi da te descritti ma non vorrei fare il classico pacchetto da resort perché alla fine è un po’ come essere in Occidente. Per questo ho guardato la guest house e gli altri luoghi da te descritti. Diciamo che la cosa che mi ‘preoccupa’ maggiormente è la sicurezza e la assistenza sanitaria (sempre sperando di non averne bisogno). Non so se adesso può esserti più facile darmi il tuo parere. Intanto grazie, ciao.

                          1. Per te allora non ci sarà nessun problema… Se sei preoccupato per la sicurezza basta evitare le grandi città come Manila. Nelle zone di campagnia le persone sono tranquille e non ho mai avuto l’impressione di essere in pericolo.
                            Per l’assistenza sanitaria purtroppo non si può pretendere. Se siete in città, che sono però un po’ più pericolose, ci sono le strutture mentre fuori dai grandi centri mancano. L’unica cosa su cui dovete fare attenzione è l’acqua. Come saprai avendo girato un po’, è meglio evitare di bere quella del rubinetto ed evitare bevande con ghiaccio o comprate in posti poco sicuri.

                        2. Maurizio

                          Ciao Fabio inutile farti i complimenti sai da te che hai fatto un bellissimo lavoro, io e la mia ragazza partiamo il 6 gennaio e rientriamo il 4 febbraio quindi sono parecchi giorni virgola ciò che volevo chiederti era questo, serve il visto oltre 21 da qualche parte ho letto di sì da qualche altra ho letto di no Che faccio?
                          Visto che resteremo lì per quasi un mese, volevo anche avere qualche consiglio su cosa non fare o meglio su dove non andare perché pericoloso o perché non ne vale la pena..
                          Se poi avessi voglia di scrivermi un itinerario ipotetico, considerando che vorremmo fare sia mare che un po’ di storia ti saremmo infinitamente grati grazie Maurizio
                          Ps. Serve qualche vaccino o meglio è consigliabile farlo?

                          1. Ciao Maurizio grazie per i complimenti.
                            Per quanto riguarda il visto ti danno 30 giorni come puoi leggere qui.
                            Per quanto riguarda l’itinerario posso consigliarti quello che mi sono studiato io più o meno nello stesso periodo (ho fatto solo 3 settimane però):
                            Palawan 1 settimana (includendo El Nido e Nacpan), Cebu 4/5 giorni, Bohol 4/5 giorni.. Se hai tempo ci aggiungerei anche Borocay. Non ci sono stato ma ne parlano bene..

                        3. Viaggio da fare suggerirei escursione c,a,b a el nido circa 1600 pesos per 2 persone, 3 notti

                        4. Pasquale

                          Ciao Fabio,
                          io e la mia ragazza stiamo organizzando un viaggio di 2/3 settimane nelle Filippine. L’idea è quella di fare un po’ di giorni a Manila e poi spostarci su qualche isola. Che tour ci consigli per ottimizzare al meglio i tempi e visitare il più possibile? grazie!

                          1. Ciao Pasquale ti consiglio di visitare Palawan.. Non so come siete abiutati a viaggiare, se fai da te o con tour organizzati.. Ma in ogni caso Palawan (2/3 giorni a Puerto Princesa e 5/6 a El Nido) meritano veramente… Noi abbiamo fatto anche una settimana a Cebu… Si trova da un altra parte quindi dipende se avete voglia di girare un po o preferite riposarvi.
                            Qui trovi un po di articoli.

                            1. Pasquale

                              Ciao Fabio!
                              La nostra idea,come ti ho scritto,era quella di fare almeno un paio di giorni a Manila(era il viaggio che sognava di fare mio nonno) e poi spostarsi su qualche isola. L’unica cosa è che non vorremmo sprecare troppo tempo negli spostamenti. Credo che prenoteremo tramite agenzia ma ottimizzando al meglio i costi. Hai qualche consiglio su dove alloggiare a Puerto Princesa e El nido?
                              GRAZIE 🙂

                              1. Ciao Pasquale. A Manila non mi sono fermato quindi non saprei. A Puerto Princesa non perderti assolutamente il tour all’Underground River. Devi però prenotare con un po’ di anticipo perché gli accessi sono limitati.
                                Per farlo ti basta chiedere dove alloggerai e ti daranno i contatti di qualche agenzia locale. Ti consiglio di dormire qui.
                                Ci ho passato due notti ed è stato veramente rilassante.. Fuori dal centro della città (che sinceramente non merita) è gestito da un signore inglese molto simpatico e gentile. Se prenoti il tour all’underground river ti passeranno a prendere direttamente nella guest house. Per questa guest house offrono anche il servizio di pick-up all’aeroporto…
                                A El Nido hai due opzioni: dormire nella spiaggia principale di El Nido (che sconsiglio perché sovraffollata e molto piccola) oppure fermarti un paio di Km prima, a Corong Corong. Io ho dormito qui, in uno dei bungalows sulla spiaggia. Questa e questa era la vista dalla casetta… Non te ne pentirai..
                                Una volta a El Nido puoi prenotare uno dei diversi tour che ti portano nelle varie isole della zona. Non perderti quello con Big Lagoon…
                                Purtroppo per quanto riguarda gli spostamenti devi metterti il cuore in pace.. Ovunque andrai perderai un giorno tra una cosa e l’altra.. Le Filippine per ora sono così.

                                1. Pasquale

                                  Grazie mille per i consigli Fabio! Ne faremo sicuramente tesoro.

                              2. Verena Pasolli

                                Parto per le Filippine a metà maggio per 3 settimane.
                                Abbiamo prenotato solo il volo, e un escursione in barca di 5 giorni da El Nido a Coron.
                                Sicuramente essendo amanti del trekking visiteremo Sagada-Banaue con le sue terrazze di riso.
                                Mi piacerebbe molto nuotare con gli squali balena e visitare Bohol, ma purtroppo non riusciremo a fare tutto in 3 settimane.
                                Vivremo la giornata e chissà che giro faremo…. grazie per gli articoli molto interessanti!

                                1. Sarà una bellissima vacanza Verena e sicuramente non vi annoierete. Ci sono così tante cose da fare… Fammi sapere poi come va l’escursione in barca che io non ho avuto modo di farla..
                                  Grazie a te per essere passata sul blog. Buon viaggio!!

                              3. Very beautiful photos. Warm greetings from Montreal, Canada. 🙂

                              4. Wow, complimenti davvero per le foto, sono meravigliose! Anche i tuoi consigli sono davvero utili…mi hai fatto venir voglia di partire subito!!! 🙂

                                1. goodnightandtravelwell

                                  Ho conosciuto un ragazzo proprio di Mindanao tempo fa e purtroppo conoscevo le Filippine più per brutte storie raccontate che per le bellezze. Direi che quest’articolo mi ha dato un quadro più completo. Post ben scritto e utile 😉

                                  1. Purtroppo quello che dici è vero. Pochi sanno che le Filippine hanno molto da offrire. Sono contento di aver dato il mio piccolo contributo… 🙂

                                2. sembra davvero un Paese bellissimo. non l’ho mai preso in considerazione, ma devo ammettere che dalle tue foto emana un fascino incredibile. grazie :))

                                3. Bellissimo articolo!! e che foto 🙂
                                  Non avevo mai preso in considerazione le Filippine, ho iniziato a seguirle con gli aggiornamenti social di Cabiria (trip or treat?) ed ora con questo tuo post le aggiungo definitivamente alla “To Do List” 🙂

                                  1. Si assolutamente nella top 5 secondo me..
                                    Ps
                                    Sbrigati prima che se ne accorgano tutti… 🙂

                                4. IvanguArt Pictures

                                  Gran bell’articolo, ma questo te lo hanno già detto.

                                  Mi è particolarmente piaciuta la fotografia dei bambini che sorridono e corrono verso di te.

                                  Rispecchia ciò che hai scritto poco prima “nonostante i problemi, la gente sorride sempre”. Come quei bambini di cui sei riuscito a cogliere l’attimo.

                                  1. In effetti Ivan i bambini sono proprio una delle cose che più colpiscono delle Filippine: sono ovunque e sorridono sempre.

                                5. Che piacere leggere articoli come questo, ti mette la voglia di partire subito.
                                  Grazie

                                6. Un articolo completo e soprattutto diverso dai soliti che si trovano sul web: hai parlato degli aspetti belli – e fino a qui tutti lo fanno -, ma anche di quelli negativi, non solo, hai raccontato la realtà di un paese fornendo consigli preziosi.

                                  Molto belle anche le immagini, ottimo lavoro 😉

                                  1. Grazie Francesco. E’ utile secondo me raccontare le cose come stanno, cercando di essere il più obbiettivi possibile.

                                  2. Serena @ BlackCatSouvenirs

                                    Foto bellissime e consigli interessanti!
                                    Li terrò a mente se deciderò di visitare questo bellissimo paese 🙂

Rispondi a Cristina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.