Vai al contenuto

Un paradiso chiamato Bohol

In questo articolo spiego cosa fare e cosa vedere a Bohol e perché quest’isola non può mancare nel tuo itinerario se vuoi visitare le Filippine.

delfini nelle flippine a bohol

Mentre stavo organizzando il viaggio nelle Filippine non ero sicuro se includere Bohol nell’itinerario. In effetti se decidi di visitare le Filippine dovrai fare molto spesso questo tipo di scelte: ci sono 7107 isole e probabilmente non basta una vita intera per visitarle tutte.

Per fortuna, dopo aver chiesto il parere di un mio amico che abita a Cebu a circa due ore di traghetto da Bohol, ho cambiato idea. Bohol ha moltissimo da offrire anche se non se ne sente molto parlare. Probabilmente avrai visto alcune foto dei due simboli di quest’isola: le Chocolate Hills e il piccolo Tarsio.

Cosa fare a Bohol e come arrivarci

chocolate hills a bohol

Ci sono principalmente tre motivi per visitare Bohol: le Chocolate Hills, le spiagge meravigliose e il piccolo Tarsio.

Per raggiungere l’isola puoi prendere un volo per Cebu e da Cebu ci sono i collegamenti via traghetto (circa 2 ore di viaggio) per Bohol. Oppure puoi volare direttamente a Tagbilaran, la città principale dell’isola: dipende molto da dove arrivi. Da Tagbilaran puoi prendere un taxi per arrivare in albergo ma ricordati di contrattare sul prezzo prima di partire.

Bohol: quando andare

Come nel resto delle Filippine il clima a Bohol è diviso in due stagioni: quella secca e quella delle piogge. A Bohol tende comunque a piovere di più che in altre zone delle Filippine come per esempio Palawan (qui la mia guida di viaggio). Detto questo andando tra Novembre ed Aprile ci sono comunque meno possibilità che piova.

Le Chocolate Hills

chocolate hills nelle filippine

Le Chocolate Hills sono un gruppo di colline dalla forma più o meno conica, che sembrano piovute dal cielo: sulle Chocolate hill infatti non crescono alberi ma solo erba.

Ce ne sono almeno 1260 ma secondo altre stime potrebbero essere 1776 in un’area di circa 50 Km quadrati. Nella stagione secca l’erba cambia colore e le colline diventano marroni. Da qui il nome Chocolate Hills: le colline di cioccolato.

Come si sono formate le Chocolate Hills? Per il momento gli scienziati non hanno le idee molto chiare. Quello che è certo è che questo posto è l’orgoglio di Bohol. Se ne avrai l’occasione ti consiglio di noleggiare un quad e farti un giro alla base delle colline. Poche persone ci si avventurano ed è molto divertente. Inoltre potrai fare qualche foto con una prospettiva un po’ diversa dal solito.

Guidando il quad potrai fare qualche foto diversa dal solito e avrai anche la possibilità di vedere come vivono le persone al di fuori dei resort

Lungo il percorso che porta alla vista panoramica noterai che ci sono diversi detriti. Questo perchè Bohol è stata colpita da un terremoto molto forte nel 2013 e l’intera scalinata è stata distrutta. Per fortuna è stata ricostruita.

Il Tarsio delle Filippine

tarso a bohol nelle filippine

Come si fa a non innamorarsi del piccolo Tarsio! I suoi occhi enormi sono quasi ipnotizzanti.

A dirla tutta alcuni trovano lo sguardo del Tarsio inquietante, quasi malefico. Per altri assomiglia al maestro Yoda di Guerre Stellari. E in effetti una certa somiglianza c’è, non trovi?

Questo piccolo primate è lungo al massimo 160 mm e pesa non più di 160 grammi. Nonostante le sue dimensioni microscopiche è in grado di fare balzi di 5 metri. Un’altra caratteristica del Tarsio è che non è in grado di muovere gli occhi che sono fissati al cranio. Può però ruotare la testa di 180 gradi a destra e a sinistra.

Il Tarsio è un animale notturno quindi di giorno non è molto attivo e non è facile fotografarlo con gli occhi aperti. Purtroppo anche il Tarsio è una specie in via d’estinzione ma a Bohol si sta facendo di tutto per sensibilizzare la gente e per preservarli.

Il mare e le spiagge a Bohol

spiaggie a bohol

Un’articolo sulle Filippine non è completo senza parlare del mare. E a Bohol non rimarrai deluso. Pur non essendo selvaggia come Palawan, il mare è veramente stupendo. Ti consiglio di fare l’escursione a Balicasag e Virgin Island. Ci sono decine di tour operators tra cui scegliere. Il tour si divide in tre parti: la prima parte è dedicata all’avvistamento dei delfini (la foto all’inizio dell’articolo) che sono comunque in mare aperto ma si fanno vedere tutti i giorni.

Quindi farai una sosta a Balicasag. Quest’isola è famosa per lo snorkeling e perchè lungo la costa vivono diverse tartarughe di mare. Dovrai pagare una tassa per fare le immersioni e se proprio devi scegliere tra le due (snorkeling o tartarughe) ti consiglio di optare per vedere le tartarughe di mare. E’ un’esperienza stupenda. Alcune sono veramente enormi e non capita tutti i giorni di vederle in mare aperto.

tartarughe filippine

Infine visiterai Virgin Island famosa per la lingua di sabbia che si allunga per un centinaio di metri nel mare. Non so per quale motivo ma sull’isola si trova anche una statua di Padre Pio.

Hinagdanan cave

grotte di hinagdanan a bohol

Non è famosa come le Chocolate Hills o come il Tarsio ma la grotta di Hinagdanan merita una visita. E’ una grotta illuminata da alcune aperture nel soffitto e ci sono numerose stalattiti e stalagmiti. All’interno si trova un piccolo lago dove, se vuoi, puoi nuotare.

Dove dormire a Bohol

dove alloggiare a bohol

Se cerchi un po’ di comodità ti consiglio di non alloggiare nell’isola principale di Bohol, ma di cercare un albergo a Pangalo, un’isola collegata a Bohol via terra. Nella zona vicino alla spiaggia di Alona ci sono molti ristoranti e avrai l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda gli alberghi. Cerca qualche offerta con Booking.com. Se preverisci Agoda dai un’occhiata qui. Ricorda che nell’alta stagione Alona beach può essere molto affollata.

Qui puoi prenotare un bel tour dell’isola di Bohol. Sei stato a Bohol? Cosa ti è piaciuto di più? Fammelo sapere nei commenti.

Qui trovi le altre foto scattate nelle Filippine. Se hai ancora qualche giorno da passare nelle Filippine non perderti un’altra esperienza unica: nuotare con gli squali balena a Cebu, non troppo lontano da Bohol. Qui la mia guida di viaggio a Phi Phi Island in Thailandia.

41 commenti su “Un paradiso chiamato Bohol”

  1. Ciao Fabio,
    quest’anno ho deciso di regalarmi un viaggio alle Filippine, dall’8 dicembre al 22.
    Vorrei fare un tour un po vario tra mare e bellezze naturalistiche.
    Con gli ultimi giorni da dedicare al posto più bello.
    Pensavo di impostarla così:
    – arrivo a CLark, transit per Manila, prima notte a Manila
    – volo Manila – Coron. Resto a Coron 3 giorni pieni.
    – volo Coron – El Nido. Resto a El Nido 3/4 giorni pieni.
    – volo El Nido Boracay o Bohol. Sono indecisa perchè se Boracay è solo mare, penso che ne avrò fatto abbondantemente nei giorni precedenti, e palawan è il più bel mare in assoluto delle filippine, giusto? quindi piuttosto vedrei qualcosa di più vario e naturalistico tipo le montagne di Bohol o le risaie a nord di Manila. Cosa consigli?
    a questo punto poi, invertirei il giro per lasciare in ultimo magari El nido per terminare in bellezza. grazie mille per i tuoi suggeriemnti

    1. Ciao Sara, direi che è un ottimo itinerario. A Borocay non sono mai stato però che sappia io in effetti a parte il mare non c’è molto altro mentre a Bohol c’è più varietà.

  2. Ciao! Bellissimo Blog e grazie intanto per gli spunti.
    Io partirò il 20 Dicembre e il programma è 5 giorni a Boracay, 7 Giorni a El Nido e gli ultimi 4 giorni sto decidendo tra Bohol o Coron. I voli ci sono e sono comodi da El Nido sia per Bohol sia per Coron.
    Cosa mi consigli tra Bohol e Coron 4 giorni?

    1. Grazie! A Corno non ci sono stato quindi non voglio dare consigli sbagliati. Posso dire che Bohol è piuttosto turistica ma a me è comunque piaciuta perché si possono fare diverse attività quindi è un po’ più varia rispetto a El Nido (il mare di El Nido è però più bello, tienilo presente). Buon viaggio!

  3. Jacopo

    Ciao, a gennaio dal 13/27 andrò nelle Filippine.
    Quello che mi servirebbe sapere per una pianificazione migliore è:
    -quanti giorni spendere a bohol? (Chocolate hills, tarso,cave)

    -quanti giorni spendere a el nido? (Relax, 1/2 tour )

    -Quanti giorni spendere a cebu ?( bagno con squalo balena, visita del sud dell’isola)

    Per ora me la sono studiata così:

    Arrivo a cebu 14/01 ore 15, traferimento al porto di cebu city, traghetto, arrivo ore 21 a tagbilaran (bohol). Giornata del 15/16/17 da dedicare a chocolate hills,tarso e cave.

    18/01 partenza in mattinata per cebu, aereo ore 14 per puerto princesa, arrivo e trasferimento a el nido ( ci sono anche bus notturni?)
    19/20/21 da dedicare a relax e un paio di tour

    Giornata del 22/01 da dedicare al rientro a cebu. Ho il dubbio su dove pernottare, zona porto oppure andare direttamente verso il sud ?

    23/24/25/26 da dedicare a cebu
    27/01 ore 15 volo di ritorno

    Cosa ne pensi? Aggiungeresti/toglieresti giorni a qualche isola?

    Ciao grazieee

    1. Ciao Jacopo. Il tuo itinerario è molto simile al mio.
      Per Bohol calcola che il tour che ti fa vedere quelle tre cose dura un giorno. Quindi se vuoi starci di più dipende tutto da te. Io aggiungerei come escursione un’island hopping. Li puoi prenotare nella zona della spiaggia.
      A El Nido quello che porta via molto tempo sono i trasferimenti. Non sono certo se esistono bus notturni sinceramente. In ogni caso i giorni vanno più che bene. Al massimo se ti avanza tempo aggiungi un’escursione a Nacpan, ci puoi arrivare con uno dei tuk-tuk.
      Una volta a Cebu (dipende da che ora arrivi però) ti consiglio di non perdere tempo e di andare subito a prendere il bus per la zona degli squali balena. Forse 4 giorni a Cebu sono tanti, a meno che tu voglia rilassarti lì senza fare nulla. Magari un giorno in meno a Cebu e uno in più a El Nido.

      Buon viaggio!

      1. Filippo

        appena rientrato…da Tagbilaran 2 ore di auto e vedi Chocolate hills, tarsi, e farfalle
        cebu, isola molto bella vedi prestissimo al mattino appena apre gli squali balena e vai a Sumilon Island un piccolo paradiso a pochi minuti di barca.
        il giorno seguente fai moalboal (pescador island snorkeling girdino di coralli, bagno con le sardini e bagno con le tartarughe)
        ciao

  4. Melania

    Ciao Fabio e grazie per il tuo blog, ne sto ricavando tantissimi spunti. Stiamo programmando viaggio per Agosto, coscienti del fatto che non troveremo tempo eccezionale ma non abbiamo altri periodi purtroppo. Abbiamo un paio di settimane scarse e abbiamo in mente certamente Palawan, volevo chiederti se ho capito bene che da Bohol si può fare escursione in giornata per Oslob e il bagno con gli squali balena. In tal caso, salteremmo completamente Cebu dedicandogli solo un giorno e ci godremmo con più calma Bohol 😀
    Ti tingrazio tanto

    1. Ciao Melania non ho esperienze personali al riguardo, ma leggendo in giro sembra sia possibile. Il problema è il meteo, che ad Agosto come sai non è il massimo. E’ probabile che durante la stagione delle piogge ci sia mare mosso e i collegamenti non funzionino sempre. 😉

  5. Christina

    Ciao!noi stiamo.pensando di andare con i ragazzi (10/15/17 anni) 4 settimane dal 23.7.atterriamo a cebu, poi bohol, palawan…vale la.pena fare una quarta isola?se sì, quale consiglieresti?grazie mille!

  6. Matteo

    Ciao Fabio, grazie per aver condiviso queste preziose informazioni.
    A settembre andrò a Panglao e vorrei un tuo consiglio: mi piacerebbe fare l’escursione a Balicasag, dici che la posso prenotare per il giorno successivo direttamente sul posto o è meglio muoversi in anticipo tramite prenotazioni online?

    Grazie, Matteo.

  7. Ciao Fabio, stiamo sognando con i tuoi racconti. Partiremo il prossimo 30 dicembre per rientrare il 24 gennaio. Siamo indecisi se andare a Nord a visitare le risaie patrimonio Unesco. Quando siamo andati in Vietnam, sempre a gennaio, tre anni fa le montagne e le risaie erano tutte giallo marrone, il riso era stato tagliato e perciò erano vuote. Faceva anche molto freddo. E’ stato bello lo stesso preferiremmo evitare di ripetere la stessa esperienza.
    Vorremmo perciò chiedere a qualcuno del posto com’è la situazione in quel periodo (visto che la latitudine è comunque diversa). Hai qualche agenzia da consigliarci?
    Andremo poi sicuramente a Palawan dove ci fermeremo 6 o 7 giorni e quindi Bohol e isole vicine. Siccome arriviamo di sera ci fermeremo 2 o 3 notti a Manila per il tempo di visitare il Vulcano con il lago e l’isola nel cratere. Pensavamo anche di fermarci 2 o 3 notti a Boracay, ma questo se non andiamo a Nord. Non vogliamo stressarci e ci piacerebbe fare le cose con calma.
    Negli ultimi 4 anni il mare lo abbiamo fatto in Thailandia a Koh Lipe, una isoletta deliziosa, dalle descrizioni sembra che Boracay sia delle stesso tipo.
    Grazie per i tuoi bei reportage e per eventuali consigli che vorrai darci.
    Ad maiora
    Nicla

    1. Ciao Nicla per le risaie non posso aiutarti perchè non ci sono mai stato. Ho avuto la tua stessa esperienza a Sapa e non vorrei rifarla. Ho letto che le risaie delle Filippine non sono il massimo quindi se avete tempo ridotto lo dedicherei ad altro… Palawan vi piacerà molto ne sono convinto così come Bohol. A Boracay non ci sono stato per mancanza di tempo. E’ ovviamente molto turistica ma ne parlano tutti bene… Buon viaggio!

      1. nicla ferrante

        Grazie Fabio, buoni viaggio anche a te

  8. Vittoria

    Ciao Fabio, ho letto le tue meravigliose descrizioni e guardato le splendide foto.
    Parto per le filippine la prossima settimana, mi conviene prenotare gli alberghi da qua o aspettare di farlo sul posto?

    1. Ciao Vittoria io consiglio di prenotare almeno i primi giorni giusto per essere tranquilli.

  9. Danilo

    Ciao andrò a marzo il 21 per 2 settimane vorrei fare bohol boracay palawan cosa mi consigli .vorrei arrivare a tagiblaran e poi spostarmi a bohol 2 gg mi bastano grazie

    1. Ciao Danilo due settimana sono priprio tirate per 3 isole soprattutto considerando che per i vari spostamenti ti parte molto tempo. Volendo puoi fare due giorni a Bohol ma in pratica non vedi nulla…

  10. Grazie Fabio delle tue informazioni sulle Filippine, dove vorrei andare il prossimo Gennaio ma ho solo una settimana e sono indeciso se trascorrere i giorni tra Cebu e Bohol oppure a Palawan dato il poco tempo escludo che si possano fare entrambe le mete, tu quale zona mi consigli?

  11. Gabriella Dragani

    Ciao, il nostro prossimo viaggio sarà nelle Filippine. Non riusciamo a trovare la guida in italiano. Tu come hai fatto?

    1. E chi l ha mai visto un hotel a 5 stelle… 🙂 È un normale hotel a 3 stelle, solo che all’estero gli standard sono un po’ più alti dell’Italia… 🙂

  12. Elena Tedeschi

    Immagini stupende in un luogo da favola, grazie per questo racconto Fabio 🙂

  13. dueingiro.blogspot.it

    Ma che dolce quel Tarsio, sinceramente non conoscevamo questo animaletto!!

  14. Wow, ma da quelle parti ci sono solo luoghi meravigliosi?!? Queste chocolate hills sono davvero particolari!:)

    1. Le Filippine sono inredibili Antonella.. Così tanti posti da vedere che una vita non basta.

  15. goodnightandtravelwell

    Oddio 7101 isole. Come si fa a scegliere?
    Comunque davvero luoghi meravigliosi e se mai capiterà di andarci terrò a mente questi preziosi consigli 🙂

  16. Luoghi favolosi che però difficilmente visiterò, nel frattempo mi accontento di viaggiare con la mente. Le tue foto assieme al testo invogliano sempre.

  17. Mi aiuti a viaggiare in questo periodo che, per mille motivi, non mi posso spostare. Grazie

      1. Resty Lopena

        Ciao Fabio,

        sono una Boholana e vivo a Roma da tredici anni. Grazie per aver fatto la pubblicità della mia isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *