Vai al contenuto

Cosa fare e cosa vedere a Singapore in 4 giorni

Cosa vedere a Singapore? Quali sono i posti più interessanti da visitare? Ecco alcune idee per pianificare il tuo viaggio a Singapore.

alba a singapore

Nel mio articolo precedente ho parlato un po’ di Singapore e del perchè è una città più unica che rara: racchiude il meglio dell’Asia senza però tutti quei problemi caratteristici delle metropoli asiatiche, come per esempio la sporcizia e l’inquinamento. La cosa più incredibile è pensare che Singapore è uno dei posti più densamente popolati al mondo.

Uno degli aspetti negativi di Singapore è però il fatto che è una città molto costosa. Difficile dire se è la più cara al mondo, visto che le classifiche cambiano costantemente, me è di sicuro ai primi posti. Se pensi di trasferirti a vivere a Singapore, tieni presente che secondo il sito del governo Singapore è la città più cara al mondo per gli espatriati. Detto questo, come per altri posti, è possibile visitare anche Singapore senza spendere una fortuna.

Informazioni utili per visitare Singapore

singapore in 4 giorni

Le due voci che incidono maggiormente sul costo di un viaggio simile sono i voli e gli alberghi.
Per quanto riguarda i voli non c’è molta possibilità di scelta se parti dall’Italia: a Singapore c’è un solo aeroporto. L’unica opzione, che forse, potrebbe farti risparmiare qualcosa è di volare a Kuala Lumpur e poi di arrivare a Singapore via bus. In questo modo avrai la possibilità di visitare anche la Malesia e di vedere due paesi così vicini eppure così diversi. Se scegli questa opzione tieni presente che ci vogliono almeno 6 ore per il viaggio, se i controlli alla dogana non sono troppo congestionati.

Una cosa che consiglio sempre è di procurarsi una VPN e provare a controllare i prezzi dei voli da indirizzi IP di paesi diversi. Facendo così a volte si risparmia (ricordati anche di usare la modalità di navigazione del tuo browser in incognito). Qui puoi cercare i voli per Singapore.

Per gli alberghi, Singapore offre alcune delle opzioni più lussuose al mondo, come il famoso Marina Bay Sands con infinity pool con vista sulla città. Certo spendere come minimo 300€ per una notte non è un’opzione per tutti. Su Booking.com si trovano comunque altre opzioni decisamente più economiche. Un’altra opzione è controllare su Agoda, un ottimo motore di ricerca per hotel in Asia.

In ogni caso spenderai di più di qualsiasi altro paese nel Sud-Est Asiatico. Una raccomandazione che voglio farti è di prenotare l’alloggio il più vicino possibile alla metro (che si chiama MRT) perchè a Singapore fa veramente caldo e dover camminare per 20 minuti ogni volta che esci di casa ti farà passare la voglia di continuare a esplorare questa città incredibile. La metropolitana è molto comoda e questo vuol dire che non devi per forza trovare un’alloggio al centro. Fintanto che sei vicino all metro non avrai grossi problemi a raggiungere i luoghi di interesse.

Se vuoi prenotare in anticipo i biglietti per i musei o vuoi prenotare qualche escursione dai un’occhiata a questa pagina.

Qual è il periodo migliore per visitare Singapore?

Trovandosi vicino all’equatore non esistono le stagioni e le temperature sono costanti per tutto l’anno. L’unica vera differenza è la quantità di pioggia e i mesi da Febbraio ad Aprile sono quelli in cui dovrebbe piovere di meno. Verso inizio autunno capita spesso che Singapore sia invasa dal fumo proveniente dalle campagne del Sud-Est asiatico, quando i contadini bruciano i campi. Io ci sono stato ad Ottobre ma fortunatamente non ho avuto questo problema e ho trovato bel tempo tutti i giorni.
Ci sono 4 lingue ufficiali: Inglese, Cinese Mandarino (con caratteri semplificati, non come a Taiwan dove sono invece tradizionali), Tamil e Malese. Se parli Inglese non avrai nessun problema di comunicazione.

Ecco alcune cose che non puoi assolutamente perderti a Singapore.

Cosa vedere a Singapore: Gardens by the Bay

gardens by the bay a  singapore

Gardens by the Bay è un parco di 101 ettari di superficie bonificata nel centro di Singapore. E’ formato da tre parchi, che si affacciano sull’acqua: Bay South Garden, Bay East Garden e Bay Central Garden. I Gardens by the Bay fanno parte del progetto del governo di trasformare Singapore da “città giardino” a “città in un giardino”. L’obbiettivo è di alzare la qualità della vita migliorando la zone verdi della città.

Si tratta di un’area veramente grande in cui potrai passarci tranquillamente un’intera giornata. Le tre attrazioni principali sono le due serre futuristiche, che mi ricordano molto Jurassic Park e i Supertrees Grove: delle strutture alte 50 metri a forma di albero.

gardens by the bay

Una delle due serre si chiama Flower Dome ed è la meno spettacolare tra le due mentre la seconda la Cloud Forest Dome, quella più alta, è veramente incredibile. Appena entri vedrai una cascata artificiale enorme che riproduce l’ambiente della foresta nebulosa. Entrambe le serre hanno l’aria condizionata.

cloud forest dome a singapore

La cascata spettacolare all’ingresso della Cloud Forest Dome

Alla sera i Supertrees vengono illuminati e viene anche fatto una spettacolo di lui e suoni a cui si può assistere sedendosi sotto gli alberi oppure stando sul ponte che li collega.

supetrees grove a singapore

Tutte queste tre attrazioni sono a pagamento mentre accedere all’aera del parco non costa nulla.

Godersi una serata in uno dei locali esclusivi di Singapore

atlas bar singapore

Singapore è una città per ricchi e come tale non mancano numerosi locali esclusivi. A differenza delle altre città in Asia, l’accesso alla maggior parte dei roof top bar è a pagamento e spesso bisogna prenotare in anticipo perchè è tutto esaurito.

Uno dei locali più particolari è l’Atlas Bar che ha la più vasta collezione al mondo di tipi di Gin: oltre 1000 (si vedono le bottiglie nella foto sopra). Un altro posto che ci tenevo a visitare, non tanto per i cocktail sovrapprezzo, ma per la vista, la migliore tra i locali di Singapore, è 1 Altitude. Purtroppo non sono riuscito ad andarci perchè era tutto esaurito. Spero che a te vada meglio. Se conosci qualche altro locale particolare fammelo sapere nei commenti.

I Botanic Gardens

botanic gardens a singapore

La prima volta che ho visitato Singapore è stato nel 2011 e non ricordo molto, visto che mi ero fermato solo poche ore, ma una cosa che ricordo bene sono i Giardini Botanici. Se ti piace la natura, e non soffri troppo il caldo, allora non puoi perderteli. Fondati a metà del 1800 sono oggi parte del patrimonio dell’UNESCO. L’attrazione principale è il giardino delle orchidee: davvero uno spettacolo per gli occhi.

Orchard Road

orchard road

Orchard Road è la strada dello shopping. Una meta imperdibile per chi ama questo genere di cose. Io ci sono andato principalmente per visitare la bibblioteca Library @Orchard, un classico da postare su Instagram per chi visita Singapore.

library @orchard

Un’aspetto positivo di questa zona sono i numerosi mall in cui rifugiarsi quando piove o fa troppo caldo.

Godersi il tramonto a down town

tramonto a singapore

Lo skyline di Singapore è uno dei più belli al mondo e anche uno dei più fotogenici. C’è un’area pedonale che percorre tutta la zona del Marina Bay Sands, Gardens by the Bay e arriva fino al Singapore Flyer. Verso sera, quando il caldo è un po’ meno opprimente, si riempie di persone che fanno jogging o semplicemente si godono un po’ di relax.

tramonto asingapore

Questa parte della città è quella che forse mi è piaciuta di più. A differenza di altre metropoli come Hong Kong dove si ha sempre la sensazione di claustrofobia a motivo degli spazi chiusi e della quantità incredibile di persone, a Singapore non ho mai avuto questa sensazione. Sorpattutto nella zona della baia, la più spettacolare della città, mi sono ritrovato spesso ad essere da solo, una cosa più unica che rara in Asia.

Una visita ai quartieri etnici

moschea masjid a singapore

Singapore è una città dalle tre anime: Cinese, Indiana e Musulmana.

La zona araba è la mia preferita perchè onestamente il cibo mediorientale è uno dei migliori al mondo. Non perderti la Moschea Masjid (a Kampong Glam) al tramonto e approfittane subito dopo per cenare in uno dei locali lì vicino.

haji lane

Sempre nella stessa zona si trova Haji lane, una strada tipica famosa per i numerosi murales e per i bar e ristoranti caratteristici. Ti consiglio di andarci nel tardo pomeriggio o di sera. Non al mattino.

buddha tooth relic a singapore

L’anima Cinese di Singapore è rappresentata da Cinatown e dal famoso tempio Buddha Tooth Relic. Anche in questo caso al mattino troverai quasi tutto chiuso quindi ti consiglio di andarci più tardi. Se ci vai verso il tramonto potrai scattare una foto del tempio illuminato che contrasta con i grattacieli di Singapore. Il tempio è relativamente nuovo: è stato costruito solo nel 2002.

tempio tamil sri veeramakaliamman

Infine nella Little India, vicino al quartiere Cinese, si trovano numerosi templi Hindu, tra cui il Sri Veeramakaliamman dedicato alla dea Kali. Per gli amanti del cibo Indiano ci sono numerosi ristoranti nella zona.

Fotografare il Merlion all’alba

merlion singapore

Il Merlion è una statua con testa di leone e corpo di pesce ed è simbolo di Singapore. Il momento migliore per fotografarlo è all’alba quando ci sono pochi turisti, ma non necessariamente pochi fotografi, come ho potuto constatare di persona… La fontana che esce dalla bocca della statua viene accesa dopo le 7:00. Quindi se arrivi molto presto e la trovi spenta devi solo aspettare un po’.

Il cibo a Singapore

cibo a singapore

Ho sentito spesso dire che Taiwan si contende il titolo come paese in cui si mangia meglio in Asia con Singapore e forse la Thailandia. Dopo aver passato un po’ di tempo di diversi paesi dell’Asia devo dire che, almeno secondo me, Singapore non ha rivali. Si trova il meglio del cibo asiatico e la qualità media dei ristoranti è veramente alta. I locali sono spesso molto puliti e molte volte ci tengono a precisare che non vengono aggiunti prodotti nocivi come l’MSG. Non è un caso se i migliori chef al mondo aprano i loro ristoranti in questa città.

Chiaramente non puoi aspettarti i prezzi dello street food in Cina o in Thailandia, ma se cerchi un po’ troverai anche locali a buon prezzo. Infine, una cosa che ho scoperto in questo viaggio, è che il caffè, chiamato kopi, costa meno che in Italia! Ti serve qualche altro motivo per decidere di visitare Singapore?

Considerazioni finali su Singapore

moder art museum a singapore

Mentre ero in coda per controllare i passaporti al confine tra Malesia e Singapore ho scambiato due chiacchiere con un signore Italiano vicino a me. Si è stupito che avessi deciso di passare 5 giorni a Singapore, come se non ci fosse nulla di interessante da fare. In realtà Singapore è una delle poche città, assieme a Roma, che rivisiterei volentieri. E’ una città dinamica, caratteristica tipica dell’Asia, che ha moltissimo da offrire anche a persone con interessi molto diversi.

In questo articolo ho citato sono alcune delle molte cose da vedere ma forse non ho menzionato la cosa più importante: Singapore è il futuro. Rappresenta quello che le città forse diventeranno un giorno quando sarà sempre più chiaro che preservare l’ambiente è fondamentale per la nostra sopravvivenza ed è anche un ottimo investimento economico. Sono convinto che si deve investire nella preservazione dell’ambiente a partire dagli spazi in cui viviamo, proprio come hanno fatto a Singapore: è una città verde in cui a volte si ha la sensazione che la natura abbia preso il sopravvento e stia reclamando gli spazi urbani. In realtà è il risultato di progetti di alcuni fra gli architetti più bravi al mondo.

Detto questo so che Singapore non è una città per tutti: il caldo è soffocante ed è molto cara e alcuni preferiscono visitare luoghi remoti piuttosto che metropoli moderne. Secondo me vale comunque la pena farci un giro almeno una volta nella vita.

Qui trovi altre foto che ho scattato a Singapore.

11 commenti su “Cosa fare e cosa vedere a Singapore in 4 giorni”

  1. Sono in partenza x Singapore,mia figlia vorrebbe visitare la piscina di Marina bay ma alloggiando in Orchard Road non so se sarà possibile mi sai dire qualcosa a riguardo grazie

  2. sono in partenza e ho trovato utilissimo questo post.
    posso chiederti dove si sale per fotografare il tempio cinese a 5 piani che consigli di immortalare al tramonto? grazie mille!
    amrita

  3. Danilo

    Grazie mille per questo post.
    Singapore sarà dalla prossima settimana la prima tappa di un lungo viaggio in Asia.
    È una città che ho voglia di scoprire da tanto e grazie a questo articolo la voglia è ancora di piu.

    Well done 🙂

  4. Roberto

    Grazie per le dritte. Spero di riuscire a visitarla un giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.