Vai al contenuto

Ohrid: il cuore della Macedonia del Nord

Scopri cosa vedere e cosa fare ad Ohrid, un bellissimo villaggio al confine tra Macedonia del Nord e Albania.

chiesa ortodossa a ohrid

Questo è il terzo e ultimo articolo sul mio viaggio in Macedonia del Nord. Nel primo ho raccontato le mie impressioni, visitando questo piccolo stato nei Balcani, mentre nel secondo ho dato alcuni consigli pratici su cosa visitare a Skopje, la capitale. In questo ultimo articolo racconterò perché Ohrid (si pronuncia Ocrid) è una tappa obbligatoria se decidi di visitare la Macedonia del Nord.

Come arrivare a Ohrid e dove alloggiare

Perchè dovresti andare a Ohrid se visiti la Macedonia del Nord? In poche parole perché se non hai visto Ohrid ti sei perso il posto più bello della Macedonia del Nord. Ohrid è sicuramente la località più suggestiva di tutto lo stato e una delle più belle dei Balcani. La città sorge sulle sponda orientale del lago omonimo che è per un terzo Albanese e per due terzi Macedone.

E’ uno dei laghi più antichi d’Europa ed è veramente limpido: nonostante sia circondato da villaggi, l’acqua è trasparente come nei laghi Alpini. E’ anche uno dei più profondi in Europa, arrivando a circa 300m.

lago ohrid in macedonia del nord

E’ raro trovare laghi così puliti. Anche il Generale Tito apprezzava la bellezza di Ohrid e ci fece costruire la residenza che si vede nella foto.

D’estate è molto affollato e probabilmente non ti godrai l’atmosfera ma se hai la possibilità di visitare Ohrid in bassa stagione capirai perchè l’Unesco l’ha dichiarata Patrimonio Mondiale (uno dei pochi casi in cui è patrimonio sia naturale che culturale).

Oltre alle acque limpide Ohrid è famosa per la quantità di chiese bizantine: originariamente erano 365, una per ogni giorno dell’anno. Per questo motivo era conosciuta come la Gerusalemme dei Balcani.

Dall’Italia l’unico collegamento aereo diretto è con Skopje con Wizzair. Una volta atterrati conviene noleggiare l’auto perché i mezzi pubblici sono un po’ carenti. Ohrid dista circa 170km dalla capitale Skopje. Per quanto riguarda l’alloggio, i prezzi sono bassi rispetto all’Italia. Un’appartamento con vista lago nella città vecchia costa 35€ a notte in bassa stagione. Ti consiglio di cercare qualche offerta su Booking.com. Se preferisci Agoda prova a controllare qui.

Anche i ristoranti e i bar hanno prezzi generalmente più bassi rispetto ai nostri. Molto probabilmente il discorso cambia se ci andrai a Luglio o ad Agosto.

Cosa vedere a Ohrid

lago ohrid

Il primo giorno puoi dedicarti all’esplorazione della città vecchia. In cima alla collina ci sono le mura del castello di Car Samoli e vale la pena fare una passeggiata per ammirare il panorama mozzafiato.

Una volta in cima puoi scendere seguendo il sentiero nel bosco che ti porterà fino alla chiesa di Saint Panteleimon, un edificio veramente insolito.

chiesa Plaosnik Or Saint Kliment in Macedonia del nord

Costruita come basilica, fu modificata durante la dominazione bizantina e slava, quindi distrutta e trasformata in una moschea dagli ottomani. Quando l’ho visitata erano in corso dei lavori per costruire anche una scuola di teologia.

Proseguendo nel sentiero ti troverai di fronte al simbolo di Ohrid: la chiesa di Sveti Jovan Kaneo. Arroccata su una roccia a strapiombo sul lago è una delle vedute più suggestive dei Balcani.

sunset over lake ohrid in macedonia fyrom

Ti consiglio di andarci verso il tramonto per apprezzare ancora di più l’atmosfera e il paesaggio con la luce calda del sole che cala.

Il secondo giorno puoi fare un escursione in barca sul lago e comprare qualche souvenir. A Ohrid è possibile trovare ancora qualcosa di autentico, come alcune botteghe che lavorano i metalli e la carta fatta a mano.

produttore artigianale di carta a ohrid

Per pranzo puoi dedicarti alla cucina locale. Sono molto buoni i piatti a base di pesce del lago, ma evita di mangiare la trota di Ohrid, una specie in via di estinzione.

Laghi di Prespa

tramonto a prespa

Se hai ancora qualche giorno può valere la pena fare un’escursione nei laghi di Prespa, dove nidifica il Pellicano Riccio (di cui ho parlato qui durante il mio viaggio a Kerkini in Grecia).

I laghi di Prespa sono due: il lago Grande di Prespa o semplicemente lago di Prespa che ha un’estensione di 273 km² e si trova a circa 850 m sul livello del mare. La profondità massima è di 54 m. Il più piccolo, il lago Piccolo di Prespa si trova quasi interamente in Grecia, con una piccola parte in Albania, ed è diviso dal maggiore da una sottile lingua di terra. Il lago ha un’estensione di 48 km² e la superficie dell’acqua si trova 4 m più in alto di quella dell’altro lago. Le acque del lago Piccolo di Prespa defluiscono in quello maggiore. L’emissario di quest’ultimo è sotterraneo e sfocia nel vicino lago di Ohrid.

Tieni presente che se vuoi visitare Prespa partendo da Ohrid bisogna passare per Bitola

Vale la pena andare a Ohrid?

barca sul lago kerkini

Personalmente direi di sì. Ohrid è sicuramente il posto che mi è piaciuto di più in Macedonia del Nord. Ha conservato un’atmosfera che è difficile trovare in altri luoghi. Il mio consiglio è di dedicare almeno due giorni a questo lago, cercando anche di visitare le campagne vicine per ammirare altri splendidi paesaggi. Vedrai campi sterminati, in cui vengono coltivati migliaia di meli, e montagne a perdita d’occhio.

Se come me sei appassionato di fotografia è meglio portare un buon treppiede così sarà più facile fotografare gli splendidi tramonti di Ohrid. Avere anche qualche filtro graduato da montare sul grandangolo è l’ideale. Per le altre foto può andare bene un obbiettivo tuttofare come il 24-105mm.

Se sei interessato a fare un tour della Macedonia del Nord prova a dare un’occhiata a questa pagina.

Qui trovi le altre foto che ho scattato in Macedonia del Nord.

4 commenti su “Ohrid: il cuore della Macedonia del Nord”

  1. 170km dalla capitale,non 300km.tanti saluti da Ohrid

  2. Nicola

    Wow, i really want to visit Macedonia now! 🙂 Amazing!

Rispondi a Fabio Nodari Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.