Vai al contenuto

Cosa vedere in Slovenia in 4 giorni

In questo articolo trovi alcune idee su cosa vedere e cosa fare in Slovenia in 3 o 4 giorni.

lago di bled

Poco più grande della Lombardia, la Slovenia è una nazione che ha molto da offrire soprattutto per gli amanti della natura. In passato ho parlato di cosa fare in due zone specifiche del paese: a Bohinj e Bled e in una zona poco conosciuta: Velika Planina.

In questo articolo invece trovi alcune idee su cosa vedere in tutta Slovenia così da poter organizzare il tuo itinerario di 3 o 4 giorni, preferibilmente in auto.

Informazioni utili per visitare la Slovenia

Ricordati che per guidare nelle autostrade serve la vignetta proprio come in Svizzera. E’ possibile acquistarla al confine con l’Italia e, a differenza della Svizzera, esistono diverse versioni in base alla lunghezza del viaggio: 1 settimana, 2 settimane, 1 mese e 1 anno.

La Slovenia ha un clima simile all’Italia con 4 stagioni distinte. La zona vicino alla costa è leggermente più temperata mentre in montagna c’è un clima alpino. L’estate è il periodo più turistico. Il periodo migliore per visitare il paese è la primavera visto che oltre ad avere temperature miti piove anche molto meno che in Autunno. Detto questo ogni stagione offre comunque diverse attività interessanti e soprattutto paesaggi molto belli da fotografare.

Un’altro aspetto da non sottovalutare è che la Slovenia è uno dei paesi più sicuri al mondo. Insomma: non ci sono scuse per non aggiungere la Slovenia alla tua lista di paesi da visitare!

Immergiti nella cultura e la vita notturna di Lubiana (Ljubljana)

lubjana

Ljubljana ha molto da offrire sia dal punto di vista culturale che architettonico. Anche se non si trattta di una capitale molto grande, e mezza giornata basta per visitarla, vale comunque la pena di passarci un po’ di tempo. Ti consiglio di fare una passeggiata in centro nella zona del Ponte dei Draghi e ovviamente salire fino al Castello. Lungo il fiume ci sono numerosi bar e ristoranti in cui rilassarsi per un po’. A Metelkova si trova un complesso di caserme che sono state trasformate in bar, gallerie d’arte e istituzioni culturali.

Visitando Lubiana ho avuto la sensazione di trovarmi in una capitale piuttosto tranquilla e molto a misura d’uomo. Puoi girarla a piedi ma se preferisci usare i mezzi pubblici puoi acquistare il biglietto che consente di viaggiare per 90 minuti, indipendentemente dal numero di autobus utilizzati.

Velika Planina

velika planina

Ho parlato estesamente di Velika Planina in questo articolo e del perché vale la pena di passare almeno una giornata in questo posto stupendo. E’ relativamente poco conosciuto e l’architettura delle baite è completamente diversa da qualsiasi cosa tu abbia mai visto. Da non perdere!

Nelle vicinanze di Velika Planina si trova anche uno dei migliori Eco Resort della Slovenia.

Bled e Bohinj

Bled e Bohinj

La zona di Bled e Bohinj è la mia preferita in Slovenia. Ho parlato in maniera più approfondita di questi due laghi in questo articolo e troverai informazioni dettagliate su cosa vedere e dove alloggiare.

Se ti piace l’avventura sono sicuro che amerai Bled e Bohinj. Le acque cristalline di questi due laghi sono ideali sia per chi vuole rilassarsi durante una gita in barca che per chi preferisce attività un po’ più movimentate come Kitesurfing e Kayak.

Poco fuori Bled si trova il comprensorio sciistico Straža-Bled che rende questa zona della Slovenia interessante anche nei mesi più freddi, quando le attività acquatiche non sono proprio un’opzione ideale per passare il tempo.

Arrivare a Bled non è difficile anche se non hai l’auto. Ci sono due stazioni ferroviarie, e una stazione degli autobus.

Il lago Bohinj è collegato al monte Vogel con una funivia.

Monte Vogel

monte vogel

La Slovenia non è un paese che molti associano allo sci, ma se cerchi la neve fresca troverai a Vogel la destinazione perfetta per la discesa e lo sci di fondo tra i mesi di Dicembre e Maggio. Le piste da sci sono lunghe circa 22 Km e quelle per lo sci di fondo circa 8 Km.

Immergiti nella natura a Vintgar Gorge (Gola di Vintgar)

Vintgar Gorge è raggiungibile con lo Shuttle Bus dalla stazione principale degli autobus di Bled. Scoperta per la prima volta nel 1891, dal 1893 è stata trasformata in un’attrazione turistica. E’ stata costruita una passerella di legno lunga circa 1,6Km che permette di visitare la gola senza fare troppa fatica.

La gola di Vintgar è il modo perfetto per vedere la potenza della natura in azione Tieni presente che anche nelle giornate più calde la temperatura è più bassa nella gola, quindi copriti bene. Alcune delle attività proposte includono tour in barca e ziplining.

Esplorare le grotte di Skocjan (Grotte di San Canziano)

grotte di Skocjan (Grotte di San Canziano)

Scoperte nel 1823, le Grotte di Skocjan sono parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO e hanno una delle più grandi formazioni stalagmitiche del mondo (il Gigante), con un’altezza di 15 metri. Un’altra caratteristica di queste grotte è la presenza di almeno 15 specie diverse di pipistrelli. In questa pagina trovi altri dettagli riguardo la flora e la fauna nativa di queste grotte carsiche.

Una delle differenze principali tra queste grotte e quelle presenti in Cina, come per esempio le grotte di Jiuxiang in Yunnan, è l’illuminazione artificiale. In Cina ovunque andrai sembrerà di essere in una discoteca, una scelta sinceramente poco azzeccata, mentre in Slovenia fortunatamente l’illuminazione è meno “artificiale”.

Fino a questo momento sono stati esplorati circa 6200 m. Il tour ovviamente comprende solo una piccola parte della zona esplorata e ci vogliono circa due ore per completarlo. Le guide sono disponibili in diverse lingue, compreso l’Italiano, anche se meno frequenti che in Inglese.

E’ possibile arrivare a Skocjan con i mezzi pubblici prendendo un autobus o un treno fino a Divaca. Lì troverai il bus navetta per le grotte.

Visitare Pirano e Portorose

Pirano è spesso indicata come la gemma slovena sul mare Adriatico, e non è difficile capire perché. Se sei alla ricerca di una gita di un giorno con vista sulla costa, allora una visita a Pirano è sicuramente da prendere in considerazione.

L’architettura medievale e i numerosi campanili rendono questa città ancora più caratteristica. L’ideale è rilassarsi bevendo il caffè al tramonto in uno dei bar sulla costa. Se decidi di visitare questa zona della Slovenia consiglio di passare una giornata nella vicina Portorose famosa per le numerose SPA e terme a prezzi più che abbordabili, soprattutto se paragonati all’Italia. Qui puoi trovare alcune offerte per gli alberghi.

Puoi raggiungere Pirano facilmente con i mezzi pubblici. Ci sono collegamenti regolari via bus con Capodistria, Isola, Portoroz-Piran.

Lago Jasna e Vrsic Pass (Passo della Moistrocca)

lago jasna

Situato nel Parco nazionale del Triglav, il lago Jasna è un bellissimo lago alpino oltre che una popolare attrazione turistica. Recentemente l’intera area è stata attrezzata per accogliere più turisti. Dal lago si ha una splendida vista sulle Alpi Giulie.

Il Passo di Vrsic è una strada di montagna tortuosa che porta i visitatori alle Alpi Giulie dal lago Jasna, anche se va notato che il Passo di Vrsic è chiuso per cinque mesi all’anno a causa della neve, quindi l’accesso non sarà sempre possibile.

Predjama Castle (Castel Lueghi)

Predjama Castle è situato nel villaggio di Postumia. Questo castello in stile gotico è stato costruito nel XIII secolo ed è uno dei più importanti della Slovenia. Si trova in una grotta ed è uno dei simboli della Slovenia oltre che ad essere diventato famoso un po’ in tutto il mondo dopo essere comparso in diversi film.

Grotte di Postumia

Vicino al castello si trovano le Grotte di Postumia, un’altro dei simboli della Slovenia. Lunghe circa 21Km sono un po’ più popolari delle grotte di Skocjan e quindi più frequentate dai turisti, ma sono comunque interessanti da visitare.

Alcune scene di “Fantozzi va in pensione” sono ambientate all’interno delle grotte di Postumia che vengono definite: “quelle con la eco più straordinaria che esista al mondo”. Il film fu però in realtà girato nelle grotte di Pastena, nel Lazio.

Un bus navetta collega le grotte alla città di Postumia.

Tu sei mai stato in Slovenia? Hai altri consigli su cosa vedere e cosa fare? Fammelo sapere nei commenti.

In questo articolo parlo delle Meteore in Grecia, qui invece trovi la webcam live sulla Stazione Spaziale Internazionale.

2 commenti su “Cosa vedere in Slovenia in 4 giorni”

  1. Roberto

    Post molto utile. Spero di riuscire a fare un giro in Slovenia questa estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.