Vai al contenuto

Bruges: cosa vedere e cosa fare in un giorno

In questa guida di viaggio spiego cosa vedere e cosa fare a Bruges in un giorno.

bruges al tramonto

Il Belgio è un paese che conosco abbastanza bene visto che ci sono stato molte volte. Mia moglie è per metà Belga e capita spesso di tornarci per passare del tempo con i parenti.

Mi sono però accorto di non aver ancora scritto nessun articolo su questo piccolo Stato e quindi mi sembra giusto iniziare parlando di una delle città simbolo della nazione: Bruges.

Bruges o Brugge?

bruges in 1 giorno

Nonostante sia uno Stato molto piccolo, in Belgio si parlano ufficialmente ben tre lingue: Olandese, Francese e Tedesco. Molte città hanno quindi i nomi in due o tre lingue e Bruges non fa’ eccezione. Trovandosi nella regione delle Fiandre Occidentali il nome corretto è Brugge, ma tutti la conoscono con il nome Francese e quindi userò questa versione in questo articolo.

Bruges è una bella città medioevale che iniziò a crescere nel 1128 d.C. E’ famosa per i numerosi canali che nel corso del tempo hanno avuto un ruolo molto importante nel suo sviluppo perchè hanno permesso di commerciare con le altre città Europee. Dal 2000 la piazza del mercato è stata dichiarata Patrimonio dell’UNESCO.

In passato (attorno al 1400AD) si pensa vivessero sino a 200.000 persone mentre oggi ci sono poco meno di 120.000 abitanti.

Come arrivare a Bruges e qual è il periodo migliore per andarci

bruges in un giorno

Arrivare a Bruges è molto semplice perchè è ben collegata al resto del Belgio. Puoi prendere l’aereo sino a Bruxelles e poi usare il treno. Se hai la possibilità ti consiglio di arrivarci in auto (o con la tua o noleggiandone una).

Se arrivi in macchina a Bruges non spenderai molto per il parcheggio. Lascia l’auto nel parcheggio dietro alla stazione che costa 3,5€ per 24 ore e con il biglietto hai anche diritto ad utilizzare uno dei bus che portano al centro storico. Un altro vantaggio di avere un’auto è che potrai esplorare le belle campagne del Belgio. Tieni a mente che le autostrade non si pagano e la benzina costa meno che in Italia.

Un’altra alternativa per arrivare in Belgio è FlixBus.

L’intera rete autostradale è illuminata di notte ed è chiaramente distinguibile dallo spazio.

Il clima è purtroppo il punto debole di questa bella città: ha la fama di essere pessimo persino rispetto alle altre città del Belgio (che non è proprio conosciuto per il suo bel clima). E’ più piovoso e freddo di Parigi e anche in estate può piovere da un momento all’altro.

I mesi con meno precipitazioni sono Aprile e Maggio mentre quello più caldo è Agosto.

Cosa vedere e cosa fare a Bruges in un giorno

Ecco qualche idea per organizzare la tua vacanza a Bruges.

Una visita all’ Historium Museum

historium museum a bruges

Anche se è una città relativamente piccola, Bruges ha molte cose interessanti da vedere. Il mio consiglio è quello di iniziare visitando il bel Historium Museum che si trova proprio in centro, nella piazza del mercato.

Il museo è organizzato in modo particolare: una volta acquistato il biglietto ti verrà data un’audio guida che ha alcuni sensori al suo interno. Verrai guidato attraverso una serie di stanze in cui sono stati ricreati diversi ambienta della Bruges medioevale e verrà raccontata la storia di uno degli aiutanti del famoso pittore medioevale Van Eyck, che ha lavorato a Bruges per diverso tempo.

Alla fine del tour c’è un filmato creato usando la realtà virtuale ed è veramente fatto bene. Ti verranno dati gli occhiali VR e verrai portato a spasso per Bruges.

L’Historium è un museo diverso dai soliti in cui difficilmente ci si annoierà. Il tour dura poco meno di un’ora ed è l’ideale per conoscere meglio la città.

Altri musei che valgono la pena di essere visitati sono il Frietmuseum (il museo dedicato alle patate fritte, piatto nazionale Belga) e il De Halve Maan, non un museo vero e proprio ma un birrificio artigianale che può essere visitato e alla fine si può fare la degustazione.

Un giro nella piazza del Mercato

piazza del mercato bruges

La piazza del mercato di Bruges è il luogo simbolo della città e si trova proprio nel centro. Nella piazza si trova anche il Beffroi di Bruges, la torre civica medioevale alta 83 metri che pende di circa un metro.

Già che ci sei ti consiglio questo tour gastronomico di Bruges gratuito.

Noleggiare la bici

bici a bruges

Il modo migliore per esplorare Bruges è in bicicletta. Proprio come in Olanda, in Belgio le bici sono il simbolo nazionale e le piste ciclabili sono ovunque sia nelle campagne che nelle città e Bruges non fa eccezione.

Visitare i numerosi parchi ed il Beguinage

beguinage

Ci sono molti parchi nella città. I più famosi sono Astridpark e Minnewater. Se sei stanco di girare per la città puoi rilassarti per un’oretta in compagnia di cigni e altri uccelli.

Non perderti i Beguinage, una struttuare religiosa in cui si ritiravano le donne senza però aver preso i voti. Oggi è patrimonio dell’UNESCO.

Un giro tra i canali di Bruges

cosa fare a bruges

Bruges è famosa per i suoi numerosi canali, e ci sono due modi per esplorarli: andare in giro tra le stradine della città oppure fare un giro in barca, il modo migliore per visitare la città da un punto di vista diverso.

Ingozzarsi di cioccolata, patate fritte e waffles

cioccolata belga

I Belgi sono famosi per il cioccolato e visitando Bruges capirai il perchè. Mettiti il cuore in pace perchè dopo essere stato in Belgio tornerai a casa con qualche chilo in più…

patate fritte in belgio

L’altro piatto nazionale sono le patate fritte. Non so se siano stati i Francesi ad inventarle ma so per certo che i Belgi sono quelli che le fanno meglio. Nella piazza del mercato ci sono due stand che servono le migliori patate fritte della città. Ti consiglio di prenderle con la salsa Andalouse e magari un frikandel e una birra come contorno.

Qui puoi prenotare il tour del cioccolato e della birra.

waffles in belgio

Dopo cioccolata e patate fritte non puoi non assaggiare il vero Waffles Belga. Anche in questo caso avrai l’imbarazzo della scelta.

Infine se vuoi fermarti per cena devi provare cozze e patatine fritte, un piatto tipico di questa zona d’Europa così come in Normandia e Bretagna.

Visitare le numerose chiese ed edifici storici

Le chiese a Bruges sono molte. La più famosa è la basilica del Santo Sangue dove si dice sia contenuto il sangue di Gesù.

Tra chiese ed edifici storici avra l’imbarazzo della scelta: a Bruges di sicuro non mancano le cose da vedere. Non perderti questo tour (gratuito) sui misteri di Bruges!

Dove dormire a Bruges

brugge

Basta un giorno per visitare Bruges, ma fermarsi una notte è una buona idea per vivere la città un po’ meglio e godersela fino in fondo.

Anche se Bruges non è una città molto grande, quindi non sarai mai troppo lontano dalle attrazioni principali, è sempre meglio spendere qualcosina in più ma avere la comodità di essere già al centro senza dover camminare troppo.

Ci sono opzioni un po’ per tutte le tasche su Booking.com ma se vuoi farti un regalo ti consiglio di prenotare una notte in questo hotel spettacolare situato proprio nel centro della città. Un’altra buona alternativa potrebbe essere Agoda.

Se hai ancora un po’ di tempo dopo aver visitato Bruges ti consiglio di proseguire verso la Francia e visitare la Normandia e la Bretagna. Qui trovi la mia guida. Qui no parlato invece della Slovenia e di cosa puoi vedere in 4 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.