Vai al contenuto

Cosa vedere e cosa fare a Phi Phi Island: la guida di viaggio

Phi Phi Island è uno dei posti più popolari della Thailandia. Nonostante questo è possibile evitare la sensazione di trovarsi in una trappola per turisti. In questo articolo spiego cosa vedere e cosa fare in questa Isola.

Se cerchi informazioni su Phi Phi island una cosa da subito molto chiara è che negli ultimi anni quest’isola è stata presa d’assalto dai turisti. Per questo motivo l’idea di visitarla non mi attirava molto ma sono comunque del parere che certi posti vadano visti almeno una volta nella vita, e Phi Phi è uno di questi.

Dopo il mio viaggio posso confermare quanto ha detto chi ci è stato: Phi Phi è una trappola per turisti, ma voglio anche aggiungere che non tutta l’isola è ridotta così male e, come spiegherò in questo articolo, è possibile trovare un po’ di tranquillità anche nel posto più turistico di tutta la Thailandia.

Informazioni utili su Phi Phi Island

tongs sai bay a phi phi

La prima cosa da mettere in chiaro quando si parla di Phi Phi è che ci sono due isole con il nome quasi identico: Koh Phi Phi Don e Kho Phi Phi Leh, l’una di fronte all’altra.

Quando si parla di dove dormire si parla sempre di Koh Phi Phi Don perchè Kho Phi Phi Leh è un’isola disabitata, dichiarata parco naturale. A Kho Phi Phi Leh si trova la famosa Maya Bay, quella di The Beach, la prima foto di questo articolo per interderci. Non è possibile dormire a Kho Phi Phi Leh.

Phi Phi Don è il punto d’arrivo di tutti i turisti, sia per chi parte da Ao Nang (qui la guida di viaggio su Ao Nang) che da Phuket. Arrivarci è semplice visto che se ti trovi a Krabi o Phuket (qui puoi cercare i voli scontati per la Thailandia) puoi prenotare il traghetto (che ci impiega circa 3 ore) in qualsiasi agenzia. Volendo puoi prenotare in anticipo questa escursione in motoscafo da Krabi in italiano o questa da Phuket.

Un’altra cosa interessante è che a Phi Phi Don in teoria non ci sono auto. In pratica non è così perché ne ho viste alcune all’interno dell’isola nell’unica strada ma sono solo usate dai locali. Non esiste comunque traffico e se non ti addentri nell’isola non vedrai macchine nè motorini. La maggior parte dei turisti si fermano tutti nella parte meridionale dell’isola a Tong Sai bay, che è dove si trovano quasi tutti gli alberghi e i ristoranti. Tong Say Bay è quanto di più turistico si possa immaginare: McDonalds, ristoranti Italiani, spettacoli di fuoco alla sera in numerosi ristoranti, centinaia di negozi che vendono cose tutte uguali made in China.

Nonostante questo si tratta pur sempre di un’isola splendida e con qualche accorgimento è possibile godersi questo paradiso quasi perduto. Tutto dipende in larga misura dalla scelta dell’hotel. Sì perché oltre a Tong Sai Bay a sud, c’è un’altra parte dell’isola a nord, completamente scollegata e raggiungibile solo in barca. Il nord di Phi Phi è un vero e proprio paradiso e non a caso si trovano tutti i resort migliori. Dormire nel nord di Phi Phi non è economico ma secondo me vale la pena passarci almeno due notti soprattutto se hai fatto tutta la strada per arrivare sino qui.

Phi Phi Island quando andare

Il clima a Phi Phi, nel mare delle Andamane, è tropicale, quindi fa caldo tutto l’anno. La stagione delle piogge va da Maggio ad Ottobre mentra quella secca da Dicembre a Marzo. Tieni presente che anche nella stagione secca, vi può essere qualche rovescio, soprattutto a Dicembre.

Dove dormire nel nord di Phi Phi Island

cosa vedere e cosa fare a phi phi island

In questa parte dell’isola ci sono molti meno turisti e onestamente sembra un altro mondo. Ci sono diversi resort e io ho dormito all’Holiday Inn Resort Phi Phi Island.
Come ci si aspetterebbe da una struttura di questo tipo, il servizio è veramente ottimo. Nonostante alcuni bungalow siano evidentemente un po’ datati la location è spettacolare.

Ci sono tre piscine di cui una perfetta per guardare il tramonto mentre si sorseggia un cocktail. Il resort è sulla spiaggia e coperto da una fitta vegetazione tropicale. Appena arriverai nel nord di Phi Phi le masse di turisti ti sembreranno un ricordo lontano.

phi phi island resort

Ho letto su alcuni siti che arrivare da questa parte dell’isola è costoso perchè dovrai prendere una long tail boat. Non è vero: esiste un traghetto che per pochi euro ti porta nel nord di Phi Phi. Il traghetto passa due volte al giorno. L’aspetto negativo di dormire in questa parte dell’isola è che i pochi ristoranti costano circa il doppio rispetto a Tong Sai e non c’è un granchè da fare alla sera. Ma immagino anche che se qualcuno decide di dormire in strutture simili non ha molto interesse alla vita notturna.

Ecco altre foto giusto per farti venire un po’ di voglia:

Dove dormire nel sud di Phi Phi Island

dove dormire a phi phi island

La seconda opzione per chi vuole rimanere nella zona di Tong Sai e magari ha un budget limitato ma non vuole rinunciare ad un po’ di privacy è l’Arayaburi Resort. Si trova a 5 minuti da dall’affollata Tong Sai ed è raggiungibile sia via terra che via long tail boat.

E’ la soluzione ideale per non allontanarsi troppo dalla vita notturna e dai numerosi ristoranti di Tong Sai ma allo stesso tempo si trova vicino a Long Beach dove c’è meno gente e il mare è molto bello. Il resort è dotato anche di una piscina e ha una bella vista sulla baia.

Cosa fare a Phi Phi Island

migliore periodo per visitare phi phi island in thailandia

Il motivo principale per visitare Phi Phi è chiaramente il mare. Quindi la cosa principale da fare è visitare Maya Bay e le spiagge vicine.

Il problema è che Phi Phi è piena di turisti che sono venuti lì per lo stesso motivo. Come puoi fare quindi se vuoi evitare la massa e goderti questo paradiso in tranquillità? Nonostante ci siano moltissime agenzie sparse per l’isola che propongono tour più o meno standard l’unico vero modo per evitare i turisti è contrattare con uno dei locali che ha una long tail boat e partire al mattino presto.

Quando dico presto intendo organizzare il viaggio in modo da essere a Maya Bay al più tardi alle 6:30 del mattino. Tieni presente che Phi Phi Leh è di fronte alla parte meridionale di Phi Phi Don quindi se ti trovi nel nord dell’isola ci va più tempo per raggiungerla. Io sono arrivato a Maya Bay proprio alle 6:30 e c’erano altre due barche. Alle 7:00 era già pieno di turisti.

A Tong Sai bay vedrai moltissime agenzie che propongono tour per May Bay per evitare i turisti. Evitale. Arrivano tutte dopo le 7:30 e sarà già pieno.

Ecco un’altro consiglio: quando contratterai con il barcaiolo sull’orario e sul prezzo digli che vuoi anche vedere Kho Bida Nok. Si tratta di una piccola isola popolare per chi da diving ma che non visita NESSUNO tra quelli che fanno i tour in barca. Probabilmente ti diranno che non va bene per fare snorkeling: non è vero. E’ un tratto di mare pieno di stelle marine e una quantità incredibile di pesci e coralli.

Phi Phi Island dopo la pandemia

E’ stato aggiunto un nuovo molo galleggiante all’ingresso della baia e una nuova passerella per attraversare la spiaggia. Ciò significa che le barche non devono più entrare nella baia, proteggendo così i coralli. Dovrebbe esserci anche un limite giornaliero al numero di visite.

phi phi island reef

Se rifiutano di portarti a Bida Nok cerca un altro barcaiolo.

Se ti trovi nel nord di Phi Phi, all’Holiday Inn, cerca la barca 99. E’ di un signore Thailandese molto gentile che mi ha portato dove volevo, incluso Bida Nok partendo alle 5:30 del mattino il tutto per soli 1500 bath. Il tour dura circa 3 ore.

Le altre cose da vedere sono tutte parte del pacchetto standard che visitano tutti i turisti ma partendo presto avrai il vantaggio di arrivarci prima di tutti. A Losama bay per esempio c’eravamo solo noi e un’altra barca.

losamabay

Losama Bay mi ha ricordato Big Lagoon a El Nido nelle Filippine.

La vista panoramica di Tong Sai

escursioni a phi phi island

Un’altra cosa che vale la pena fare a Phi Phi è percorrere il sentiero ci circa 3Km che porta fino ad un terrazzo da cui avere una bella vista panoramica di tutta la baia. Evita però le ore più calde.

Considerazioni finali su Phi Phi Island

opinioni su phi phi

Phi Phi mi ha lasciato con sentimenti contrastanti. E’ un vero paradiso purtroppo rovinato dal turismo sfrenato. D’altra parte però siamo tutti in parte responsabili, me incluso, se ci andiamo. Mi ha ricordato molto le Filippine anche se la Thailandia è una vera macchina del turismo e quindi molto più sfruttata. Credo che almeno una volta nella vita valga la pena visitare Phi Phi essendo consapevoli però di quello a cui si va incontro. Detto questo la Thailandia è comunque un paese splendido dove si mangia benissimo, ci sono spiagge fantastiche e i prezzi sono molto accessibili.

recensione phi phi island

Qui trovi un articolo su Oslob, nelle Filippine, dove potrai nuotare con gli squali balena. Qui altre foto che ho scattato a Krabi. Se vuoi visitare Bangkok non perderti Ayutthaya, come spiego qui.

14 commenti su “Cosa vedere e cosa fare a Phi Phi Island: la guida di viaggio”

  1. Francesco

    Ciao, andremo a gennaio al phi phi Natural Resort per una settimana, prima faremo il tour del Nord poi mare e relax…ci sono escursioni da fare? E’ vero che vogliamo pace e relax ma c’e’ anche qualche locale per la sera?

    1. Ciao Francesco. Al nord come ho scritto puoi metterti d’accordo con uno dei pescatori che si mettono con le barche sulla spiaggia e chiedere ti portarti praticamente dove vuoi tu. Al sud invece ci sono moltissime agenzie. Il vantaggio di organizzare per conto tuo è la possibilità di partire molto presto al mattino ed evitare quindi la massa di turisti. Al Nord, a parte i ristoranti all’interno dei resort non c’è molto mentre al sud di Phi Phi ce n’è per tutti i gusti. Buon viaggio!

  2. Ciao sono un fai date con baget limitato sarò in Thailandia dal 29 gennaio al 23 febbraio 8 giorni Patong , due a PhipPhi Dong , 4 a Ko Lanta . 4 a Krabi , infine 3 a Bankok. Come detto baget limitato sono in un ostello per due giorni Phihi da cosa ho capito si gira a piedi azz .. non ho molta autonomia che escursioni mi consigli in barca

    1. Ciao Daniele le escursioni a Phi Phi sono più o meno standard. La cosa che ti consiglio è di metterti d’accordo con uno dei locali e farti portare dove vuoi tu e soprattutto all’orario che vuoi tu, per evitare la folla. Al momento Maya Beach (Ko Phi Phi Le) è ancora chiusa ed è difficile dire se aprirà nel periodo in cui vuoi andare. Ko Bida Nok ha un fondale molto bello ma chiedi qualche consiglio anche nell’hotel dove alloggi.

  3. paolo70

    FABIO per kho Bida Nok ho letto che hai scritto che l escursione dura tre ore …di tragitto quanto ci vuole ?
    oltre questo posto …che ho visto su you tube a dir poco bellissimo ,…come altre escursioni cosa consigli ?
    ciao e grazie
    Paolo

    1. Ciao Paolo dipende da dove parti. Se da Phi Phi nord o sud. Io ero al nord e ci ho messo circa 40 minuti. Non ho fatto altre escursioni mentre ero a Phi Phi. Ne ho fatte invece a Krabi. Trovi l’articolo qui.

  4. Ciao Fabio sto leggendo i tuoi commenti molto utili. Ad agosto saremo all holiday inn x 3 giorni …ti volevo chiedere siccome avremo solo la colazione …per mangiare la struttura è molto cara.?..altrimenti ho letto che li vicino ce in villaggio dei pescatori per mangiare. Per lo snorkelling oltre alle escursioni come è li davanti la struttura ?. Grazie Paolo

    1. Ciao Paolo in effetti la struttura è abbastanza cara e noi andavamo a pranzare e cenare nei ristoranti di fianco. Costano anche quelli di più rispetto allo standard ma parliamo comunque di pochi euro. Per quanto riguarda le escursioni io mi sono messo d’accordo con una delle barche sulla spiaggia. Ti portano dove vuoi se hai richieste specifiche. L’atollo proprio di fronte al resort dovrebbe essere carino ma personalmente non ho avuto tempo di visitarlo perchè sono stato poco. Buon viaggio!

  5. Giustino peruggio

    Ciao Fabio ho appena finito di leggere il tuo articolo !
    Io parto dall’ Australia per raggiungere le phi phi ad inizio giugno .
    Tornando da bali sono stato con la “Balibelly” per una settimana e mi chiedevo se c’è questo rischio anche in Thailandia !?

    1. Ciao Giustino. In Thailandia non ho mai avuto problemi però consiglio sempre di usare buon senso soprattutto se si è un po’ delicati.

  6. Alessandro Stifani

    Io parto il 18 di questo mese e ho trovato molto utili i tuoi consigli , in fin dei conti sono questo tipo di dritte che sono utili a chi si reca per la prima volta in un posto nuovo

  7. Adelina

    Grazie mille sono in Thailandia phi phi Island e mi sono di aiuto i tuoi consigli grazie mille

Rispondi a Daniele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.