Vai al contenuto

Kangaroo Island in Australia: cosa vedere

In questa guida spiego come arrivare e cosa fare a Kangaroo Island, in Australia.

leoni marini a kangaroo island

Kangaroo Island: la prima volta che ho letto dell’esistenza di quest’isola ne sono rimasto affascinato. Un posto con vegetazione lussureggiante, fauna selvatica e pochissime persone: insomma, un vero paradiso per la natura oltre che per i fotografi.

Per questo mentre organizzavo il viaggio in Australia, Kangaroo Island si è guadagnata un posto di primo piano nel mio itinerario.

Cosa vedere a Kangaroo Island

the arch a kangaroo island

Osservando nella cartina quel minuscolo puntino nello stato del South Australia, a pochi Km dalla città di Adelaide, non ci si rende conto delle reali dimensioni dell’isola. Kangaroo Island è infatti la terza isola, per dimensione, in Australia dopo la Tasmania e Melville Island. In lunghezza si estende per 150 Km e in larghezza varia da un minimo di 900m a un massimo di 57 Km, per una superficie di 4405 Km quadrati.

leoni marini in australia a kangaroo island

Ciò che rende speciale l’isola è l’incredibile quantità di animali che vi vivono indisturbati grazie alla quasi totale assenza di predatori naturali e all’assenza dell’uomo per diversi secoli. Con una popolazione di soli 4200 abitanti e una gran parte della superficie dichiarata parco nazionale non è difficile immaginare quanto se la spassino gli animali.

Le principali aree protette da vedere a Kangaroo Island sono:

  • Flinders Chase: si trovano particolari formazioni rocciose ed è un santuario per gli animali in via d’estinzione come le foche neozelandesi.
  • Seal Bay Conservation Park: una delle mete più famose di Kangaroo Island visto che è possibile camminare sulla spiaggia a pochi metri dai leoni marini.
  • Cape Gantheaume Conservation Park
  • Cape Bouguer Wilderness Protection Area
  • Ravine des Casoars Wilderness Protection Area
remarkable rocks australia

Remarkable Rocks nel parco Flinders Chase

Uno dei motivi per cui gli animali a Kangaroo Island sono ben protetti è soprattutto grazie all’esperienza acquisita sulla terraferma. Quello che non molti sanno, infatti, è che molti animali australiani sono in pericolo di estinzione a causa di gatti, volpi, conigli e altri animali introdotti da altri continenti negli ultimi due secoli. Per evitare danni seri all’ecosistema dell’isola, il governo locale ha cercato di ridurre la popolazione di questi animali.

koala a kangaroo island in australia

I pericoli maggiori per gli animali dell’isola sono attualmente i gatti selvatici e gli incendi.

Il fuoco in Australia

fuoco in australia

In un recente incendio sono andati persi circa 1000 Km quadrati equivalenti a quasi un quinto dell’intero territorio (di cui l’85% fanno parte del parco nazionale Flinders Chase). Nonostante questo, il fuoco rappresenta per la vegetazione Australiana un’importante risorsa.

Il fuoco fertilizza il terreno e le piante, molto più resistenti delle nostre, non muoiono ma anzi crescono più rigogliose di prima. Visitando l’Australia è difficile vedere un eucalipto il cui tronco non sia stato bruciato almeno una volta.

Ovviamente il discorso non vale per gli animali che hanno la sola possibilità di scappare e devono farlo in fretta. Molto in fretta. Hai presente con quanta velocità brucia l’olio? Bene, tieni presente che le foreste sono per la maggior parte composte da eucalipti le cui foglie sono ricche d’olio (da cui si ricava il famoso olio di eucalipto).

Quando un albero di eucalipto prende fuoco, le sue foglie esplodono nel vero senso della parola e questo da luogo a un fenomeno che in inglese chiamano fire storm: tempesta di fuoco. Ovvero un incendio che si propaga a velocità elevatissime, fino a 80 Kmh!
Per questo in certi periodi dell’anno sono vietati fuochi all’aperto e le strade sono disseminate di tabelle che indicano il livello di pericolo.

Informazioni utili per visitare Kangaroo Island

remarkable rocks a kangaroo island

Per visitare l’isola mi sono affidato a un tour di due giorni. Noleggiando l’auto si ha la possibilità di essere più autonomi ma il tour mi ha permesso di risparmiare un po’ di soldi e questa era la priorità. Bisogna anche tenere presente che la maggior parte delle strade non sono asfaltate. Quindi se si visita l’isola nella bella stagione non ci sono problemi altrimenti è meglio un mezzo 4×4.

Kangaroo Island è raggiungibile in traghetto o in aereo (prova a cercare voli scontati qui). Se decidi di prendere il traghetto tieni presente che è abbastanza costoso: ho pagato 92 dollari per 40 minuti di traghetto (solo passengero senza auto). Il punto di arrivo è Penneshaw ed è meglio se si acquista acqua e cibo prima di iniziare a girare l’isola, visto che non ci sono molti negozi.

Se vuoi visitare Kangaroo Island senza affidarti a tour operators prova a cercare alloggio su Booking.com oppure su Agoda.

Kangaroo Island è anche famosa per il miele e perché è il santuario delle api più vecchio al mondo. La cosa incredibile è che le api sono di origine ligure, importate dagli emigranti Italiani. E le loro discendenti sono le uniche al mondo ancora vive dopo che quelle italiane si sono estinte tempo fa.

Un’altra attrazione dell’isola è la distilleria di Eucalipto, l’unica rimasta a motivo della concorrenza brasiliana.

Come ottenere il visto per l’Australia

L’imbarco sui voli per l’Australia è consentito solamente a chi dispone di un visto valido (obbligatorio anche per i minori che viaggiano accompagnati).

I due tipi di visti per l’Australia più comuni sono l’eVisitor e l’ETA. Nella maggior parte dei casi avrai bisogno del visto eVisitor, o visto turistico 651, destinato a chi viaggia per vacanza, attività di volontariato o brevi periodi di studio.

Il visto per l’Australia ha una validità di 12 mesi a partire dal momento in cui la richiesta viene approvata. Non ci sono limiti sul numero di ingressi nel paese a patto che ogni soggiorno non superi i 90 giorni. Inoltre non è possibile allungare il visto mentre si è in Australia. Se proprio vuoi prorogarlo devi fare richiesta al di fuori del territorio Australiano.

Se tutto questi ti sembra complicato la buona notizia è che è possibile fare richiesta attraverso l’agenzia Visti.it. Il prezzo è di soli 14,95€ e la proceduta è molto veloce.

Uno dei vantaggi di Visti.it è la semplificazione della procedura per la richiesta del visto e il loro servizio clienti, disponibile 24/7. Te lo consiglio!

Gli animali di Kangaroo Island

wallaby a kangaroo island

Ovviamente l’isola dei canguri non potrebbe essere tale se non fosse piena di canguri. E difatti ce ne sono moltissimi. Durante il giorno preferiscono stare all’ombra a riposare. Di sera però escono tutti all’aperto ed è molto facile vederli.

Oltre ai canguri, ci sono moltissimi Wallabi e Possum (parenti degli opossum americani), che di notte si avvicinano alle abitazioni in cerca di cibo. I Koala diventano più attivi ed è facile identificarli perché emettono un verso che sembra quello dei cinghiali. Altri animali presenti in quantità sull’isola sono il Bandicoot, le Foche Neozelandesi, i Leoni Marini, sei specie di pipistrelli e un’infinità di uccelli. Per questo consiglio di portare a Kangaroo Island un teleobbiettivo zoom come il 100-400mm e soprattutto un buon treppiede.

Durante il mio viaggio ho avuto la fortuna di vedere mentre qualche Echidna (un enorme riccio) che insieme all’Ornitorinco (che purtroppo non ho visto) fa parte della famiglia dei monotremi. I monotremi depongono le uova. Tuttavia, come tutti i mammiferi, la femmina nutre i loro piccoli con il latte. Ci sono solo 4 specie di monotremi e si trovano tutti in Australia e in Papua Nuova Guinea.

kangaroo island lunga esposizione

Ci sarebbero moltissime altre cose da raccontare su questo posto meraviglioso in cui ho lasciato il cuore. Per chi ama la natura e ha la fortuna di recarsi da quella parte del mondo, una visita a Kangaroo Island è d’obbligo, attenzione però: tra gli effetti collaterali c’è la voglia di non tornare più a casa.

Qui trovi le altre foto scattate in Australia. Qui alcuni consigli sul Parco Bayerischer Wald in Germania e qui un articolo sulla rara Scimmia Senza Naso, in Cina.

10 commenti su “Kangaroo Island in Australia: cosa vedere”

  1. Andreas

    Ciao Fabio,

    sapresti dirmi se i canguri e i koala che hai visto (e che si vedono durante i tour) sono in libertà o dentro a (seppur ampi) recinti?

    Andreas

    1. Ciao Andreas, sono tutti assolutamente liberi… Nessun recinto. E’ quella la bellezza di Kangaroo Island e dell’Australia in generale. 😉

  2. Luigi lazzari

    Buongiorno Fabio
    Sto organizzando la mia terza visita in Australia questa volta nel south…… Non so se riesci a rispondermi a distanza di un anno ma avrei bisogno di qualche informazione! Il mio tour parte da Adelaide per finire a Melbourne e logicamente comprende kangaroo island prendendo a noleggio la macchina a noleggio ad Adelaide……. Le strade sono tutte sterrate? Possiamo arrangiarci da soli? L’idea e’ quella di proseguire dopo kangaroo per la great ocean road ecc ecc senza tornare ad Adelaide
    Gracie
    Luigi Lazzari

    1. Ciao Luigi. Quando sono andato io le strade all’interno erano per lo più sterrate. Dipende molto dalla stagione in cui andate. Se non ci sono troppe precipitazioni non ci sono problemi con un auto normale. Altrimenti meglio un 4×4. Potete fare il tour da soli. Basta organizzarsi bene per la notte visto che le strutture sono limitate. Anche in questo caso dipende dal periodo: in bassa stagione non dovrebbero esserci grossi problemi. Potete poi proseguire da Kangaroo Island a Melbourne, a patto di avere l’opzione per la consegna dell’auto in una città diversa da quella dove l’avete noleggiata.
      Buon viaggio.

  3. andrea

    Ciao Fabio,
    Come mi consigli di organizzarmi per la visita all’isola? Tour organizzato o self-drive? Io preferirei la seconda ma non so se si riescono a vedere gli animali.

    Grazie mille

    Andrea

    1. Ciao Andrea io ho prenotato un tour per risparmiare. Se avessi avuto piú soldi avrei optato senza dubbi per il self-drive. Gli animali li vedrai di sicuro..Soprattutto di sera. Anzi ti consiglio di guidare con prudenza..

    1. Ciao… diresti xfavore anche a me a che tour ti sei affidato, parto fine settimana prossima.. 😉
      Grazie

  4. Ciao,

    mi puoi a quale tour ti sei affidato?
    Noi staremo a kangaroo il 28 e il 29 e stiamo pensando ad un tour già organizzato.
    Grazie

Rispondi a Tina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.