Vai al contenuto

Thailandia: cosa vedere ad Ayutthaya

Scopri cosa vedere ad Ayutthaya, l’antica capitale del regno Siam a pochi Km da Bangkok.

tempio ad Ayutthaya in thailandia

A poco più di un’ora e mezza di treno da Bangkok si trovano le rovine di quella che è stata una delle città più spettacolari al mondo, ed oggi è patrimonio dell’UNESCO: Ayutthaya.

Se stai pianificando un viaggio in Thailandia e vuoi sapere cosa vedere nei dintorni di Bangkok non perderti questo articolo: Ayutthaya merita sicuramente una visita.

Ayutthaya: un po’ di storia

tempio ayutthaya thailandia

Non voglio annoiarti con molte informazioni che puoi tra l’altro trovare su Wikipedia ma credo che per apprezzare il posto sia giusto avere qualche cenno storico.

Il regno ebbe buoni rapporti commerciali con mercanti stranieri, tra i quali cinesi, vietnamiti, indiani, giapponesi e persiani, e più tardi portoghesi, spagnoli, olandesi e francesi, permettendo loro di stanziarsi al di fuori delle mura della capitale in piccole colonie.

Purtroppo nel 1767 la città fu distrutta dai Birmani e oggi non ne rimangono che rovine a testimoniare il passato glorioso di questo regno perduto.

Quello che ti colpirà se avrai l’occasione di visitarla è la quantità di templi: gli abitanti erano infatti molto religiosi e mischiavano Buddismo, Hinduismo, Islam e, a seguito di alcuni missionari francesi che arrivarono in Cina nel 17° secolo, anche il Cattolicesimo. In pratica una vera Babilonia!

I templi di Ayutthaya

Cosa c’è da vedere ad Ayutthaya? Ovviamente i templi, che sono molto numerosi. Questi sono i Principali:

Wat Yai Chai Mongkhon

tempio ayutthaya thailandia

Questo Wat, che si trova a sudest della città, era dedicato ai monaci che si recarono a studiare in Sri Lanka.

tempio ayutthaya thailandia

Il Chedi, la struttura a forma conica, è alta oltre 62 metri ma a causa della pressione delle oltre 28000 tonnellate di mattoni il terreno ha ceduto e il tempio continua ad abbassarsi.

tempio ayutthaya thailandia

Nonostante questo la vista dall’alto è decisamente bella.

Wat Maha That

altro tempio ayutthaya thailandia

Il Wat Maha That si trova nella parte centrale della città ed era uno dei più importanti dell’intero regno. L’architettura del tempio fu progettata con cura dai Khmer che credevano dovesse rispettare alcuni criteri matematici e astrologici per “funzionare” in armonia con l’universo, come del resto tutti gli antichi edifici religiosi nel mondo.

templi ad ayutthaya

In generale l’ovest era considerato di brutto auspicio: rappresentava la morte perché a ovest tramonta il sole. Il Sud era considerato neutrale. Il Nord era di buon auspicio e l’Est era particolarmente importante in quanto rappresenta il sorgere del sole.

Anche la maggior parte delle Chiese antiche sono costruite con l’altare ad Est perché molto spesso sorgono sulle rovine di templi pagani in cui veniva adorato il Dio sole.

testa di buddha ad ayutthaya

Il sito più famoso nel Wat Maha That non è però il tempio ma quello che rimane della statua di un Buddha ormai avvolto dalle radici di un albero.

tempio ayutthaya

Questo tempio caratterizzato dalle tre Chedi era il più importante della città e servì come modello per costruire il Tempio del Buddha di Smeraldo a Bangkok.

cibo in thailandia

Se visiti questo tempio e sei stanco, puoi fare una breve sosta al mercato coperto che si trova nelle vicinanze e magari provare qualche specialità Thai.

Wat Chai Wattanaram

ayutthaya temples

Questo tempio non è parte della città storica di Ayutthaya né parte dell’UNESCO World Heritage Site ma non per questo è meno bello, anzi, secondo me è il tempio che merita di più.

Come arrivare ad Ayutthaya, quando andarci e dove dormire

templi ad ayutthaya

Se vuoi visitare Ayuttahya con calma ti consiglio di cercare un albergo in città con Booking.com. In alternativa prova a usare Agoda.

Se invece sei atterrato a Bangkok e vuoi visitare Ayutthaya in giornata hai molte opzioni.

  • Se non hai problemi di budget puoi prenotare uno dei molti tour organizzati che ti porteranno in giro tutto il giorno. Comodi ma un po’ costosi: di solito dai 1200 Baht in su (prezzo per persona).
  • Se vuoi risparmiare puoi arrivare ad Ayutthaya in treno per la modica cifra di 20 Baht a tratta (no aria condizionata). Io ho optato per questa soluzione. Essendoci stato ad Aprile (il mese più caldo dell’anno) ho patito un po’, ma si può resistere.
  • Un’altra soluzione, diciamo una via di mezzo, è quella di usare i minivan che si trovano un po’ ovunque ed effettuano il servizio navetta Bangkok-Ayutthaya. Economici e con aria condizionata: costano 60 Baht a tratta. Chiedi all’albergo in cui ti trovi qual è la fermata più vicina. Se non hai problemi di budget e hai a disposizione 2 o 3 giorni dai un’occhiata a questa crociera in partenza da Bangkok.

Una volta in città devi decidere come esplorare i templi. In realtà non c’è un vero e proprio sito archeologico ma i Wat sono sparpagliati un po’ ovunque nella città moderna, un po’ come a Roma (di cui ho parlato qui).

Un’idea è quella di affittare uno scooter e girare indipendentemente oppure puoi affidarti ad un’autista di tuk tuk che sicuramente ti avvicinerà appena sceso dal treno.

Ti chiederanno come minimo 2000 Baht, un prezzo decisamente esagerato, ma basta contrattare. Io sono sceso a 850 Baht, magari tu puoi fare meglio. Se viaggi da solo questa soluzione non conviene molto rispetto al tour guidato, ma già in due la differenza di prezzo è molta: col tour avrei speso come minimo 2400 Baht. Usando treni e tuk-tuk meno della metà.

Un’altra idea è prenotare questo tour di Ayutthaya che include anche una crociera sul fiume.

La stagione migliore se vuoi evitare il caldo è il periodo da Ottobre a Marzo. Se per te è la prima volta in Asia è meglio evitare i mesi tra Aprile e Settembre: fa veramente troppo caldo. Inoltre piove moltissimo quindi rischi di non riuscire a vedere molto.

Come obbiettivo fotografico portati un grandangolo altrimenti non riuscirai a fotografare i templi: sono veramente enormi.

templi ayutthaya

Qui trovi le altre foto che ho scattato in Thailandia. Qui invece qualche consigli se stai pensando di mollare tutto ed andare a vivere in Thailandia. Qui un post su Ao Nang a Krabi.

8 commenti su “Thailandia: cosa vedere ad Ayutthaya”

  1. Tantissimi complimenti per le foto!! Ci sono stato anche io da poco e ne ho parlato nel mio blog!! E’ impossibile non farci una visita da Bangkok in giornata. E’ imperdibile. Complimenti!

  2. Che posti *.*
    Le tue immagini fanno sempre venir voglia di partire!!!
    Io ci stavo facendo un pensiero per settembre, so che non è esattamente stagione ma il periodo in cui possiamo è quello per ora…..

  3. IvanguArt Pictures

    Non so perché, non sono mai stato molto attratto dai paesi asiatici. Mi stai facendo cambiare idea. Complimenti per le bellissime fotografie e grazie per la condivisione dei tuoi viaggi.

  4. goodnightandtravelwell

    Wow, un’altra meraviglia vicino a Bangkok! Interessanti le note storiche che hai aggiunto 🙂 I templi sembrano tutti bellissimi.

Rispondi a IvanguArt Pictures Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.